Lo sport

maggio 20, 2004 in il Traspiratore da Tiziana Fissore

Correre,

per lasciarsi alle spalle i dispiaceri

e un’impronta ed un’ombra di noi stessi.

Fare pugilato,

per scordare le persone moleste

incontrate in questo nostro cammino.

Fare una partita a calcio,

per correre dietro ad un obiettivo

che finisce in una porta di rete.

Sciare,

per sentirsi liberi nel vento

come un’aquila che vola sui monti.

Nuotare,

per ritrovarsi in quell’acqua agognata

come in quel piccolo oceano materno.

Lo sport deve essere questo:

togliersi lo stress che ci perseguita

e ritrovare con gioia se stessi

e la natura che ci ama e ci avvolge,

il tutto con giusta competizione,

senza vinti o vincitori

presunzione o frustrazione.

Il Traspiratore – Numero 49

di T. Fissore