Libri da Gustare 2007: i vincitori!

dicembre 4, 2007 in Libri da Gustare da Claris

Logo libri da gustare 2005

7 mesi di votazioni e suspense, di posizioni fluttuanti in classifica, di lavoro oscuro di promozione delle case editrici e di conferenze pubbliche degli autori. 7 mesi di lettori che si esprimono on line su www.traspi.net e di altri, più tradizionalisti, che compilano a mano le ‘schede elettorali’ nelle librerie convenzionate e durante gli avvenimenti organizzati sul territorio dalla Ca dj’Amis.

7 mesi di stravolgimenti e piccoli mutamenti della graduatoria, ma alla fine, inesorabile, il tempo è scaduto e le somme sono definitive: il libro vincitore dell’XI edizione di Libri da Gustare è Pomodori verdi fritti e altre ricette. Piccole e grandi rivoluzioni alla fermata del treno di Barbara Buganza per Il Leone Verde Edizioni.

Il numero 7 tocca da vicino anche Traspi.net: sono infatti 7 anni che il nostro sito è partner dell’encomiabile iniziativa dell’Associazione Ca dj’Amis – i Ristoranti della Tavolozza. Sono 7 anni che Mauro, Monica, Simona, Stefano ed io conosciamo Claudia Ferraresi, una persona straordinaria per cultura, modi di fare, inventiva, passione per il territorio.

Claudia, del resto, è la fondatrice, ma soprattutto l’anima del movimento i Ristoranti della Tavolozza, organizzazione che segue una linea di lavoro semplice, ma precisa e fondamentale al tempo stesso: salvaguardare valori unici come la storia, il costume, le tradizioni.

In questi 7 anni, grazie a Claudia, siamo entrati anche noi a far parte dei movimenti culturali che tutelano la specificità del territorio. Inoltre, Claudia ci ha fatto l’onore di entrare a far parte della giuria di qualità del concorso Sudate Carte che organizziamo ogni anno. Ma non divaghiamo, torniamo su questi 7 mesi, bollenti per lo spirito effervescente con cui autori e case editrice si sono affrontati per convincere i lettori ad apprezzare i loro prodotti e a eleggerli Libro più gustoso dell’anno.

Alla fine, l’abbiamo detto, l’ha spuntata Barbara Buganza con un lavoro, che accomuna cultura del cibo e di vita, ad hoc per una casa editrice giovane, ma molto abituata ai premi. Del resto Il Leone Verde è un habitué dei primi posti in classifica in questo concorso e torna sul podio dopo il secondo posto dell’anno scorso con ‘Le osterie di Dublino. La cucina irlandese di James Joyce’ di Andrea Maia.

Se parliamo di podio, non manca, al terzo posto, un’altra accoppiata spesso vincente: Andrea Zanfi e la Carlo Cambi Editore. Quest’anno il libro è “Le Marche… L’orto del vino”, che segue altri lavori superlativi per ricerca sul territorio e per presentazione tipografica: le fotografie di Giò Martorana sono, come di consueto, il degno corollario ai lavori editoriali d’eccellenza di Zanfi. Il libro sulle Marche presenta i ritratti di 58 vignaioli e la descrizione dei loro vini migliori, con informazioni complete sulla produzione, le fasi di vinificazione, le migliori annate e molto altro. La regione Marche, insomma, si fa scoprire attraverso le parole di chi cura la terra ogni giorno… e da scoprire ce n’è tanto, ma di questo parleremo tra qualche paragrafo.

Prima, infatti, occorre applaudire Giovanna Monti e la Angea Onlus, che hanno creato “Ricette senza… per bambini allergici”, per Hasta Edizioni. Obiettivamente una sorpresa vedere questo libro scalare la classifica settimana dopo settimana, fino a insediarsi al secondo posto. Vuol dire che tante mamme hanno apprezzato il lavoro della dottoressa Monti nel loro difficile lavoro quotidiano di scegliere e preparare ricette per bambini con allergie agli alimenti.

Oltre ai tre libri sul podio, il concorso Libri da Gustare premia, tradizionalmente, anche il 4° ed il 5° classificati. Quest’anno la classifica è così corta che, giustamente, sul palco sono chiamati tutti coloro facenti parte del terzetto successivo al podio.

Il palco, non l’abbiamo ancora specificato, è quello dell’Hotel Golden Palace di Torino, in via Arcivescovado, dove mercoledì 5 dicembre 2007 si tiene la premiazione finale dell’edizione 2007 di Libri da Gustare.

Ma andiamo con ordine. Dicevamo che quarto, quinto e sesto sono divisi da un velo quasi impercettibile di voti. Quindi la bibbia dei golosi del cioccolato, “Conoscere il cioccolato” di Gigi & Clara Padovani per Edizioni Ponte alle Grazie, la guida al gusto per diabetici, “Le regioni in pentola e l’arte di mangiar sano” di Allan Bay & Patrizia Bollo per Editoriale Fernando Folini, e la riscoperta della tradizione piemontese “Codice della cucina autentica di Asti. 700 specialità gastronomiche create nelle cucine della provincia di Asti”, di Elio Archimede ed altri autori per Sagittario Editore, ricevono tutti un prestigioso riconoscimento dalla Ca dj’Amis.

Degna cornice della chiusura delle attività 2007 dell’associazione, la cerimonia di premiazione dell’undicesima edizione di Libri da Gustare si svolge quest’anno in un contesto più ampio, che riflette la passione per il territorio, le tradizioni e la storia in rapporto al gusto del sodalizio stesso.

Infatti nello stesso giorno, l’Associazione Ca dj’Amis, su incarico della Giunta Regionale Marche, settore cultura, turismo, commercio,agricoltura, ha organizzato l’evento “Marche:una regione… da gustare”.

Si tratta di una pomeriggio di incontri tra associazioni di categoria marchigiane e operatori (tour operator, agenzie di viaggio, CRAL aziendali), ideato con lo scopo di far conoscere l’offerta turistica marchigiana, tra le più complete del panorama italiano, al pubblico torinese. I più recenti sondaggi, infatti, dimostrano l’accresciuto interesse da parte del pubblico piemontese per questo intrigante territorio. Un territorio che trae linfa in eguale misura dalla terra e dal mare, dando origine anche ad un’eccellente enogastronomia. Valori artistici, ambientali e culturali che accompagnano un’offerta turistica molto diversificata e caratterizzata da un buon rapporto qualità-prezzo. Mare, entroterra, benessere, enogastronomia, turismo religioso, produzioni tipiche dell’industria e dell’artigianato sono i punti di forza dell’offerta turistica regionale.

Infine, conclude la serata del “libro da gustare 2007”, l’assegnazione di due premi speciali, legati da un fil rouge: la valorizzazione del territorio. Da una parte di una piccola area del Piemonte, dall’altra delle etnie del mondo. E i premiati sono: Andrée Bertino, autrice di 18 menù d’Occitania, per la valorizzazione della cultura occitana nel suo lavoro, e Vittorio Castellani, alias Chef Kumalè, autore di Coffee Roots. Viaggio alle radici del caffè, per il lavoro sulle etnie del mondo.

Libri da Gustare 2007 – premiazione

mercoledì 5 dicembre 2007 – h. 19.00

Hotel Golden Palace – via dell’Arcivescovado, 18 – Torino

  • Titoli finalisti premiati

    1° Pomodori verdi fritti e altre ricette. Piccole e grandi rivoluzioni alla fermata del treno – Barbara Buganza – Il Leone Verde Edizioni

    2° Le Marche… L’orto del vino – Andrea Zanfi – Carlo Cambi Editore

    3° Ricette senza… per bambini allergici – Giovanna Monti & Angea Onlus – Hasta Edizioni

    4° Conoscere il cioccolato – Gigi & Clara Padovani – Edizioni Ponte alle Grazie

    5° Le regioni in pentola e l’arte di mangiar sano – Allan Bay & Patrizia Bollo – Editoriale Fernando Folini

  • Premi speciali

    – Andrée Bertino, autrice di 18 menù d’Occitania, per la valorizzazione della cultura occitana nel suo lavoro

    – Vittorio Castellani, alias Chef Kumalè, autore di Coffee Roots. Viaggio alle radici del caffè, per il lavoro sulle etnie del mondo

    Associazione Culturale Ca dj’Amis

    via Vittorio Emanuele, 8 – 12064 La Morra

    tel. 0173.509.225 – fax 0173.509.283 – www.cadjamis.it[email protected]

    di Claris