L’equinozio al centro del concorso di poesia Emilio Gay

ottobre 3, 2008 in Poesie da Cinzia Modena

Il 30 ottobre è il termine ultimol per inviare una silloge di tre poesie incentrate sul tema l'”Equinozio”. Un tema particolare, insolito, ma centrato sulla scuola di pensiero Emilio Gay. I curatori dell’Associazione L’Unicorno, a chi chiede spiegazioni rimandano a volte ad alcune creazioni del defunto poeta.

Una sfida certo su un tema non consueto che premia un lavoro ricercato, curato e sentito. la valutazione sarà fatta da una giuria di selezione altamente professionale e su tutte e tre le poesie. Queste, si chiede con cura che vengano inviate dattiloscritte e redatte in sei copie presso la sede di UNICORNO.

La premiazione si svolgerà a febbraio. Nelle due passate edizioni si è svolta presso la prestigiosa sede del Circolo dei Lettori di Torino.

Riportimao qui di seguito il testo integrale del concorso la cui partecipazione è totalemnte gratuita.

Bando del concorso

In ricordo del poeta Emilio Gay l’Associazione Culturale Unicorno, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino, bandisce il 4° concorso nazionale di poesia ‘Emilio Gay’ e approva il seguente regolamento.

ART. 1

Il Concorso è aperto ad autori italiani e stranieri residenti in Italia, che abbiano compiuto i 18 anni di età, e si articola in un’unica sezione: POESIA INEDITA IN LINGUA ITALIANA.

ART. 2

Si partecipa con una silloge di tre poesie in lingua italiana sul tema: ‘L’EQUINOZIO’, dattiloscritte e redatte in 6 copie. Ciascuna poesia dovrà essere composta da un massimo di 50 versi.

ART. 3

La partecipazione al Concorso è gratuita.

ART. 4

Le opere dovranno essere recapitate a mezzo posta entro e non oltre il 31 ottobre 2008, al seguente indirizzo: Associazione Culturale Unicorno, Via Barbaroux 25 – 10121 Torino, specificando sulla busta la dicitura ‘4° Concorso di Poesia Emilio Gay’. Il plico dovrà contenere, oltre a quanto previsto all’art. 2, una ulteriore busta chiusa, all’interno della quale saranno scritti: nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica, brevi note biografiche: curriculum vitae, titolo di studio, pubblicazioni effettuate (volumi, poesie, narrativa, saggi critici, articoli ecc..), del candidato.

ART. 5

Saranno assegnati i seguenti premi

Primo premio: € 1.000,00 + targa d’argento

Secondo premio: € 300,00 + targa d’argento

Terzo premio: € 200,00 + targa d’argento.

Premi speciali e segnalazioni possono essere conferiti a discrezione della Giuria.

ART. 6

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel mese di febbraio del 2009 in luogo da stabilire. Alla cerimonia di premiazione sono invitati tutti i partecipanti al concorso. Nel corso della cerimonia sarà data lettura delle poesie classificate.

ART. 7

I vincitori saranno contattati direttamente dalla Segreteria del premio entro il 15 gennaio 2009. La graduatoria dei primi dieci classificati verrà pubblicata sul sito internet www.poesiattiva.it entro fine febbraio 2009.

ART. 8

Il premio deve essere ritirato personalmente dai vincitori. È ammesso il ritiro da parte di delegati dei vincitori solo se validamente motivato e previo accordo con gli organizzatori del Concorso.

ART. 9

Presidente della giuria del Concorso è il Professor Guido Davico Bonino.

Sarà data al più presto comunicazione dei nominativi degli altri giurati.

Segretari: Rosy Bianchini di Martino, poetessa; Anna Cuculo, regista, attrice, scrittrice.

Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.

ART. 10

L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali furti, smarrimenti o danni che dovessero essere causati alle opere.

ART. 11

Con la partecipazione al Concorso, ogni autore garantirà, assumendosi ogni responsabilità morale e legale, che il materiale inviato è inedito, frutto esclusivamente del proprio ingegno e non gravato da diritti altrui.

ART. 12

Le opere presentate non saranno in ogni caso restituite. Le prime tre opere premiate resteranno a disposizione dell’organizzazione per essere utilizzate, comunque non a fine di lucro, per scopi culturali e/o promozionali, nonché a fini archivistici; ferma restando la possibile, piena e autonoma utilizzazione, per ogni scopo, da parte degli autori.

ART. 13

Tutela dei dati personali: ai sensi della legge n° 675/96, la segreteria dichiara che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione e diffusione del premio e all’invio di eventuali iniziative future da parte dei promotori del premio stesso. Si fa presente che con l’invio dei testi letterari l’interessato acconsente al trattamento dei dati personali.

ART. 14

Ulteriori informazioni potranno essere richieste a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo: [email protected]

ART. 15

La partecipazione al Concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento.

di Cinzia Modena