Le nudità nascoste | Sudate Carte Componimenti poetici I edizione

novembre 29, 2002 in Sudate Carte da Redazione

Una moltitudine nascosta nell’inevitabile alba
biancastra dietro le tende s’appropinqua prudente
al letto caldo, alle lenzuola sparse,
al cuscino stanco, al sudore del mio corpo:
alle nudità nascoste dei miei sogni
a rotondeggianti volteggi di coperte,
che s’accalcano tortuosi e scomposti
fra le arie calde d’un silenzioso sortilegio
e le luci fatue di tinte di grigio .
Sfuocano le mie immaginarie vite oniriche,
come vecchie pellicole bruciate dalla cinepresa
della camera di proiezione in cui la polvere copre ogni cosa,
sono vite che stringo ad occhi stretti fino all’ultimo istante
fino a quando la luce, per rubarmele,
non mi sfiora la fronte .

di Salvatore    Cotroneo