L’angolo letterario

ottobre 10, 2004 in Attualità da Sandra Origliasso

Gli appuntamenti della settimana

LUNEDI 11

  • Fnac Via Roma 56- Torino

    Alle ore 18 presentazione del CD “Le Jeu de Robin et Marion”, l’ultimo successo discografico dell’Ensemble Micrologus.

  • <Oratorio di S. Filippo Neri via Manzoni 5– Bologna

    alle ore 21 Stefano Mellini legge brani del suo “Sorrisi di cartone” (Fernandel) accompagnato dal Filippo Fucili Trio di Pesaro.

  • liceo“Leonardo da Vinci Brescia

    Nell’ambito del corso di orientamento alla lettura organizzato da Arcilettore, alle ore 15.30 Gianluca Morozzi presenta Accecati dalla luce (Ed. Fernandel) e Blackout (Ed. Guanda).

    MARTEDI 12

  • Fnac Via Roma 56- Torino

    Alle 18 caffè scentifico intorno al tema “La paura e la memoria”.

    Se ne discute con Pino Zappalà Piergiorgio Strata, Direttore del Rita Montalcini Center for Brain Repair sulle prospettive della ricerca italiana in questo settore.

  • ZerOstress Via dell’Arco Mirelli 36 –Napoli

    Alle 18 incontro di presentazione del laboratorio di scrittura La linea scritta tenuto da Antonella Cilento autrice de “Una lunga notte” (Guanda)

    MERCOLEDI 13

  • Fnac Via Roma 56- Torino

    Alle 18 presentazione del libro di Oliviero Beha. “ Sono stato io” edito da Marco Tropea Editore.

  • Feltrinelli Libri e Musica Via Santa Caterina a Chiaia, 23 –Napoli

    Alle ore 18.30 Walter Veltroni presenta “Senza Patricio”

  • Palazzo Visconti Via Cino del Duca 8 –Milano

    Presentazione alle ore 11.45 della mostra “Gli impressionisti e la neve”. Fiorenzo Alfieri

    Assessore alle Risorse e allo Sviluppo della Cultura della Città di Torino. Partecipano: Fiorenzo Alfieri,Giampiero Leo, Giovanna Cattaneo Incisa, Piero Gastaldo, Evelina Christillin e Marco Goldin

    GIOVEDI 14

  • Fnac Via Roma 56- Torino

    Alle 18 Primo incontro realizzato da Fnac e dal Circolo Maurice sulle tematiche letterarie omosessuali. Partecipano all’incontro Franca Nomis, per Amnesty International e Carla Martino, per Edizioni Gruppo Abele. Conduce il dibattito Gigi Malaroda del Circolo Maurice

  • Feltrinelli Via Orlando 84/86- Roma

    Alle 18 presentazione del libro Lindau intitolato “L’ombra e il profilo. La tv di Alfred Hitchoock” di Emanuele Bigi

  • Museo della Resistenza C.so Valdocco 4/A –Torino

    Prosegue il ciclo d’incontri sull’utilizzo dei media in tempo di guerra. Oggi, alle 17, sarà la volta di Paolo Manera che terrà la conferenza dal titolo “Racconto e documentazione: Scenarios from Africa”. Associata al ciclo d’incontri che si svolgerà ogni giovedì fino al 28 ottobre, c’è la mostra “Comunicare l’azione umanitaria” che sarà visitabile gratuitamente fino al 30 ottobre da martedì a domenica: ore 10 – 18

  • Istituto italiano per gli studi filosofici Via Monte di Dio 14 –Cassano

    Alle 17 presentazione del libro di Nando dalla Chiesa dal titolo “La scuola di Via Pasquale Scura” (Filema)

  • Palazzo del Turismo p.za Malvezzi -Desenzano Del Garda

    Presso la sala Vinessa alle ore 15.30 tavola rotonda su “La leggerezza del leggere. Scuola e lettura si incontrano”. Con Gianluca Morozzi (Fernandel), Fabio Zucchella (Pulp), Marco Philopat (Shake Edizioni).

    VENERDI 15

  • Fnac Via Roma 56- Torino

    Alle 18 Reading dell’antologia di poesie ‘Swing in versi’, curata dagli scrittori vercellesi Guido Michelone e Francesca Tini Brunozzi per le edizioni Lampi di Stampa di Milano. Partecipano all’incontro insieme agli autori Luca Ragagnin, Giovanni Tessio. Musiche di Alvin.

    SABATO 16

  • Espace Via Mantova 38- Torino

    Alle 19 Laura Pariani, autrice di “La straduzione”, presenta “Il paese dei sogni perduti” (Rcs), nell’ambito di un incontro sull’Argentina al Festival “Due mondi e una rosa”

  • Teatro Carignano Torino

    Alle ore 15,30 nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Comune di Torino “Ottobre anziani”, spettacolo musicale LA REGINA DEL PO liberamente tratto dal libro di Enrico Giacovelli “Un Po per non morire. Uomini, luoghi, storie e tradizioni del più lungo fiume d’Italia” (Ananke). Ingresso gratuito.

    Libromercato

    Questa settimana si apre con un importante convegno internazionale sulle religioni del mondo di cui la rivista Piemonte Parchi riporta un ampio servizio sull’avvenimento (consultabile a partire dal sito della regione Piemonte). L’argomento è, a nostro parere, stimolante per l’esigenza insita nella società odierna di ritrovare dei valori spirituali oltre alle comodità materiali. Esistono diversi modi per avvicinarsi allo spirito: aderire ad una religione, recarsi dalla cartomante oppure praticare la tecnica yoga o affini. Tuttavia il vuoto di senso dell’occidente risulta evidente in “Giro di vento” di Andrea De Carlo da poco uscito nelle edizioni Bompiani. Passando a tutt’altro argomento, forse più pertinente con l’autunno, il Premio Grinzane Cavour ha organizzato la seconda edizione del concorso “Scrittori in vendemmia”, un’iniziativa che prevede il totale coinvolgimento atto a narrare dei più noti scrittori del nostro tempo come Luis Sepulveda, Gianni Farinetti, Stefano Zecchi e Giuseppe Culicchia. “La Storia della bellezza” è invece il titolo e l’argomento affrontato nell’ultima fatica di Umberto Eco pubblica da Rcs per l’Italia e uscita in contemporanea in Brasile, Corea, Francia, Germania, Grecia, Portogallo, Spagna, Stati Uniti, Regno Unito, Serbia, Croazia e Norvegia.

    A metà fra il thriller e il romanzo psicologico è, invece, “Ragazze” di Frederick Busch (traduzione di Stefano Bortolussi) il nuovo romanzo pubblicato della collana Black di Marsilio. Baldini e Castoldi forte del successo di “Io uccido”, invece, punta decisamente su Giorgio Faletti che ha da poco dato alle stampe “Niente di vero tranne gli occhi”. E concludiamo con due titoli provenienti dalla media editoria, ma non per questo privi di significato. Il primo è ambientato nella contemporanea Roma fra Sms e dialetto e ha come protagonista “l’eterno adolescente” che Wilson Basetta descrive, con toni irriverenti, in “Per sempre è tanto” (Fermento). Il secondo è, invece, l’ultimo libro pubblicato da Fernandel con un titolo a dir poco singolare che suona ” GRI, Galvanoplastiche Ramature Imola”. L’autore Marco Pedone ha voluto confrontarsi col tema dell’emigrazione, negli anni sessanta, dei contadini dal Sud Italia alla volta del settentrione.

    di Sandra Origliasso