LagomaggioreJazz Festival

luglio 19, 2002 in Musica da Momy

31582(1)Estate, lago Maggiore e jazz: in gergo calcistico, un’irresistibile tripletta; per gli amanti del jazz, un’occasione da non perdere.

Mentre sulle sponde svizzere del lago Maggiore gli anatroccoli ancora festeggiano, ricordando le struggenti note della gospel night di Ascona, su quelle italiane il grande evento sta per arrivare.

Nei prossimi 10 giorni Verbania, Arona, Baveno, Orta, Domodossola e Belgirate si riempiranno di suoni e colori, di atmosfere che ricordano le vecchia New Orleans degli anni ’30.

Le scorse edizioni hanno visto sul palco uomini e donne dalla carriera leggendaria (Michel Petrucciani e Al Jarreau, Ray Charles e B.B.King, Tito Puente e Chick Corea, Dee Dee Bridgewater, Miriam Makeba e molti altri ancora): nomi “forti” che hanno impresso un sigillo di garanzia alla rassegna, che, anche quest’anno, offrirà gratuitamente i suoi concerti (inizio 21.30).

Le serate previste in questa 6° edizione, organizzata dal Distretto Turistico dei Laghi, in collaborazione con la Regione Piemonte, sono nove. Il nuovo direttore artistico, Franco Fayenz, ha preparato un programma di assoluto rilievo.

Si comincia a Verbania, in piazza Municipio, sul lungolago di Pallanza, venerdì 19 luglio, con un concerto di Wayne Shorter, celebre sassofonista americano. Sempre a Pallanza il secondo appuntamento, la sera di sabato 20, con il McCoy Tyner Group. La troupe di LagoMaggiorejazz si trasferisce quindi ad Arona per la serata del 21 luglio (domenica), dove si esibiranno i Yellowjackets. A Baveno, sul caratteristico lungolago di Feriolo, il primo concerto pomeridiano, mercoledì 24 luglio con i Doctor 3 (Danilo Rea, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra) e ad Orta San Giulio il secondo appuntamento non serale (ore 17,30), il giorno successivo, 25 luglio, con Antonio Onorato Quartet.

Di spicco la serata a Arona, Punta del Lido, venerdì 26 luglio, dove si esibirà il Michel Camilo Trio, con Orazio Hernandez, percussionista della band di Carlos Santana. Il 27 luglio il Festival si sposta a Domodossola, nella ristrutturata piazza Mercato, con il concerto di Enrico Rava, sicuramente il più prestigioso jazzista italiano. Serata finale domenica 28 luglio con due concerti: ad Arona quello pubblico, all’aperto, con il Brad Mehldau Trio, mentre a Belgirate si esibirà Karin Schmidt nella raffinata cornice della Villa Dal Pozzo d’Annone, con abbinata una cena a pagamento.

Lagomaggiorejazz 2002

  • Ven 19-7 – Verbania – (Lungolago Pallanza) – Ore 21.30

    Wayne Shorter Quartet

  • Sab 20-7 – Verbania – (Lungolago Pallanza) – Ore 21.30

    Mc Coy Tyner Group

  • Dom 21-7 Arona (Punta Del Lido) – Ore 21.30

    Yellowjackets

  • Mer 24-7 – Baveno (Lungolago Feriolo) – Ore 17.30

    Doctor 3

  • Gio 25-7 Orta S. Giulio (Piazza Motta) – Ore 17.30

    Antonio Onorato Quartet

  • Ven 26-7 Arona – (Punta Del Lido) – Ore 21.30

    Michel Camilo Trio

  • Sab 27-7 Domodossola – (Piazza Mercato) – Ore 21.30

    Enrico Rava Quartet

  • Dom 28-7 Arona – (Punta Del Lido) – Ore 21.30

    Brad Mehldau Trio

  • Dom 28-7 Belgirate (*) – – Ore 21.30

    Karin Schmidt

    (*) Villa Pozzo d’Annone: concerto + cena a pagamento

    di Monica Mautino