La via del sale edizione 2007

settembre 8, 2007 in Arte da Cinzia Modena

GRAL _ via del saleFino al 30 di settembre si può fare un viaggio tra arte moderna, forti e castelli dalle Langhe alla Liguria seguendo quella che secoli fa era la battuta via del sale. strada lungo la quale avveniva lo scambio di beni di consuno tra gli abitanti delle zone di mare e i contadini dell’entroterra.

Questo persorso di commercio è stata riportata all’attenzione dei più con un progetto che permette di valorizzare il territorio avendo come primo obiettivo quello di vedere opere d’arte moderna elaborate appositamente per la mostra. Le installazioni, inoltre, sono inserite in specifiche aree di interesse storico (è noto a tutti il problema dell’abbondanza, in Italia, di numerosi beni di valore storico-artistico, quantità che penalizza quelli meno noti o più difficili da raggiungere).

La passeggiata lungo la via del sale divenata infine un momento per venire a conoscenza delle attrazioni dei luoghi, tra le quali le passeggiate per le colline delle Langhe ed il patrimonio enogastronomico: Santo Stefano Belbo, Cortemilia, Bergolo, Levice, Prunetto, Camerana e Saliceto sono i comuni direttamente interessati. Quest’anno, ripetendo la positiva esperienza della scorsa edizione, la rassegna segue la sua naturale vocazione e raggiunge la riviera ligure, fino a passare Millesimo e toccare la bella Bergeggi.

  • Il percorso artistico

    Borghi_via del saleArtisti importanti del panorama italiano e non solo sono affiancati da giovani talenti in questa mostra che lega i paesi del cuneese alla Liguria attraverso opere appositamente concepite in piena armonia con lo spazio circostante. Tutti gli artisti si sono fatti conquistare dalla magia di una mostra collettiva dove ogni particolare è il frutto di una profonda collaborazione fra spazio, arte, territorio.

    Dalle figure aeree di Lorenzo Griotti esposte nel Chiostro del Centro Studi Cesare Pavese di Santo Stefano Belbo, all’arte concettuale di Giulio Paolini nella Cappella di San Sebastiano a Bergolo. Si riparte dai post-it e gli abecedari di Tiziana Fusari che espone nella Cappella di San Rocco a Levice passando per le installazioni per esterni di Umberto Mariani e Claudio Rotta Loria nel Castello Scarampi di Prunetto, le creazioni nate dal riciclo di Enrica Borghi presso la torre di Camerana e il Castello di Saliceto.

    Sempre a Camerana, ma nella chiesa di Sant’Antonio, ci sono le opere “geometriche” di Walter Valentini mentre l’artista tedesca Rosemarie Trockel espone il suo video al Castello di Saliceto.

    La parte ligure della Via del Sale presenta Andrea Nisbet sculture e opere a parete al Castello di Millesimo e infine, all’isola di Bergeggi, le opere del duo artistico GRAL.

  • Informazioni

    TURGRANDA

    tel. 0171 697668

    [email protected]

    ASSOCIAZIONE CULTURALE IL FONDACO

    via Cuneo 18 Bra (CN)

    [email protected]

    www.viadelsale.org

    di Cinzia Modena