La Juventus supera di misura il Frosinone

ottobre 28, 2006 in Sport da Giovanni Rolle

Una patita, quella contro la formazione ciociara, che resterà nella storia bianconera per la duecentesima rete realizzata da Alessandro Del Piero.

Sono da segnalare anche il debutto in prima squadra del giovane Primavera Marchisio e l’imbattibilità interna dei bianconeri che dura da oltre un anno.

I primi pericoli alla porta ciociara vengono portati da Camoranesi e Bojinov. Ed è proprio il nazionale bulgaro a scoccare dal limite dell’erea una conclusione rasoterra che si infila in rete a fil di palo. Rete che viene comunque annullata a causa della presunta posizione irregolare del compagno di reparto Trezeguet.

Molte le proteste, nell’occasione, dei giocatori di Deschamps, secondo i quali l’attaccante francese si trovava in posizione regolare. Ed è in posizione regolare Trezeguet quando pochi minuti dopo si produce in una spettacolare rovesciata acrobatica che si spegne a pochi centimetri dalla porta di Zappino.

Il primo tempo sui conclude senza reti ed è la formazione ospite a rendersi pericolosa per prima nella ripresa, con un tiro dal limite dell’area di Di Venanzio, che scalda le mani di Buffon, bravo a deviare in corner la conclusione del giocatore gialloblu. Attorno al 10’ Deschamps effettua il primo cambio, con Marchionni al posto di Camoranesi, seguito dopo pochi minuti dall’avvicendamento fra Bojinov e Del Piero.

Il capitano bianconero è alla ricerca della duecentesima rete e proprio quando il Frosinone incomincia a credere all’impresa di strappare un punto all’Olimpico l’idolo dei tifosi juventini riesce a mettere a segno un gol storico

nella storia bianconera. Un uscita non troppo convinta di Zappino e la corta respinta di pugno del portiere ospite consentono a Nedved di andare al tiro, con la palla che si stampa contro il palo e nella mischia è proprio Del Piero a scoccare il tiro dell’1-0 che fa esplodere gli spalti dell’Olimpico, infrangendo i sogni della nutrita rappresentanza di sostenitori ospiti al seguito della formazione cociara nella trasferta torinese.

Applausi, cori e parecchi striscioni celebrano la duecentesima prodezza del capitano juventino per il raggiungimento delle duecento reti: duecento pennellate d’autore, come recita uno dei tenti striscioni dei tifosi bianconeri.

JUVENTUS-FROSINONE 1-0

RETE: 28’st Del Piero.

JUVENTUS: Buffon; Birindelli, Kovac, Boumsong, Balzaretti; Camoranesi (10’st Marchionni), Paro, Zanetti, Nedved; Bojinov (15’st Del Piero), Trezeguet (42’st Marchisio). All. Deschamps. In panchina: Mirante, Legrottaglie, Palladino, Zalayeta.

FROSINONE: Zappino; Perra, Cannarsa (31’st Castillo), Antonioli, Ischia; Lodi, Anaclerio, D’Antoni (28’st Fialdini), Di Venanzio; Margiotta, Di Nardo (19’st Pagani). All. Iaconi. In panchina: Chiodini, Lacrimini, Galasso, Rimoldi.

ARBITRO: Squillace

AMMONITI: Ischia, D’Antoni, Balzaretti, Zanetti, Zappino, Lodi, Nedved.

di Giovanni Rolle