La Juve mette in fila anche il Genoa

aprile 26, 2007 in Sport da Giovanni Rolle

TORINO – Juve inarrestabile contro le grandi. Dopo il Napoli si arrende alla capolista anche il Genoa, sconfitto per 3-1 dagli uomini di Deschamps.

La formazione allenata dall’ex tecnico della Primavera juventuna affronta senza timori reverenziali la sfida con la capolista. I rossoblu partono bene, vanno il gol con l’ex Di Vaio, rete che viene però annullata per la posizione di fuorigioco dell’attaccante genoano, reclamano un rigore con Gasparetto, ma al 18’ vengono colpiti da un’offensiva dei bianconeri che segnano con Nedved, smarcato al tiro da un’apertura di Trezeguet. Un altro gol per Pavel Nedved, che sembra avere un conto aperto con la formazione rossoblu, dopo quello realizzato all’andata a Marassi.

La Juventus fallisce l’uno-due attorno alla mezz’ora: è un errore clamoroso quello che Trezeguet commette calciando incredibilmente a lato mentre si dispera Del Piero, a fianco del francese a tu per tu con il portiere genoano Rubinho. Il raddoppio juventino arriva però lo stesso al 37’ e a siglarlo è Chiellini, il quale incorna perentoriamente alle spalle del portiere rossoblu un corner calciato da Canmoranesi.

Prima dell’intervallo i genoani riescono comunque ad accorciare le distanze con l’ex Di Vaio.

La nota stonata di un primo tempo emozionante sul campo arriva dagli spalti, dove un petardo lanciato dalla curva nord esplode nel settore occupato dai sostenitori liguri, causando il ferimento di un tifoso, per il quale si rende necessario l’intervento dell’ambulanza.

Nella ripresa chiude il conto il terzo gol di Trezeguet, in un’azione tutta francese, iniziata da Zebina, autore dell’assist per il gol del 3-1.

JUVENTUS-GENOA 3-1

RETI: 19′ p.t. Nedved, 38′ p.t. Chiellini, 47′ p.t. Di Vaio, 21′ s.t. Trezeguet.

JUVENTUS: Buffon; Birindelli (13′ s.t. Boumsong), Zebina, Legrottaglie, Chiellini; Camoranesi (22′ Marchionni), Marchisio, Giannichedda, Nedved; Del Piero (47′ s.t. Zalayeta), Trezeguet.

In panchina: Mirante, Venitucci, Palladino Bojinov.

All. Deschamps.

GENOA: Rubinho; Masiello, Stellini, Criscito; Juric, Milanetto (32′ s.t. Galeoto), Botta (40′ p.t. Coppola), Fabiano; Rossi (4′ s.t. Leon), Gasparetto, Di Vaio.

In panchina: Scarpi, Carobbio, Forestieri, Greco.

All. Gasperini.

ARBITRO: Morganti di Ascoli Pieceno.

AMMONITI: 14′ p.t. Marchisio, 7′ s.t. Stellini, 9′ s.t. Zebina.

di Giovanni Rolle