La Juve blinda la Champions

aprile 14, 2008 in Sport da Giovanni Rolle

TORINO – E’ della Juventus la notte dell’Olimpico. Battendo i rossoneri per 3-2 i bianconeri blindano la loro partecipazione alla prossima Champions League e complicano parecchio la vita agli avversari di turno, per i quali si profila l’incubo Uefa. Nel Milan si sono fatte sentire le assenze di Nesta e Kaladze, che hanno penalizzato la formazione di Ancelotti soprattutto nel gioco aereo.

Prima della gara Del Piero viene festeggiato a bordo campo per aver superato Gaetano Scirea nelle presenze in maglia bianconera di Gaetano Scirea. Accanto a lui la vedova dell’indimenticabile ex libero juventino e della Nazionale campione del mondo di Spagna ’82. Ed è proprio Del Piero a portare in vantaggio la formazione di Ranieri all’12’ dopo aver raccolto un assist di Camoranesi.

Colpito a fondo, il Milan reagisce prontamente. I rossoneri pervengono al pareggio dopo appena due minuti: Indaghi segna il suo primi gol dell’ex alla Juve con la maglia rossonera anticipando Molinaro sul comodo assist postogli da Kakà, abile a sbarazzarsi della guardia di Chiellini con un efficace dribbling. L’ex juventino rincara la dose al 31′: è ancora suo il gol del sorpasso rossonero. Ma a questo punto sale in cattedra Salihamidzic, che ad una manciata di secondi dall’intervallo consente ai padroni di casa di andare al riposo in parità.

Nella ripresa i bianconeri, che nella prima frazione avevano sofferto la manovra milanista, finiscono con il prendere il sopravvento. Due gli episodi che decidono la gara. Il primo al 22′, quando Bonera si rende protagonista di una sconsiderata entrataccia ai danni di Sissoko, con Rocchi che non ha indugi nel mostrare il rosso diretto al difensore milanista. Il secondo a dieci minuti dalla fine, quando Salihamidzic completa la sua giornata da leone mettendo a segno la seconda rete andando ad incornare su una punizione battuta da Camranesi. E’ il gol che chiude l’incontro a favore degli uomini di Ranieri.

  • JUVENTUS-MILAN 3-2

    RETI: 12′ pt Del Piero (J), 14′ pt e 31′ pt Indaghi (M), 45′ pt e 35 st Salihamidzic (J).

    JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Grygera, Legrottaglie (6′ st Stendardo), Chiellini, Molinaro; Camoranesi (45′ st Nocerino), Sissoko, tiago, Salihamidzic; Trezeguet (32′ st Iaquinta), Del Piero.

    In panchina: Belardi, Birindelli, Palladino, Marchionni.

    All. Ranieri.

    MILAN (4-4-.2): Kalac; Bonera, Simic, Maldini, Favalli; Gattuso (39′ st Giardino), Pirlo (44′ st Brochi), Ambrosini, Seedorf; Inzaghi, (23′ st Cafu), Kakà.

    In panchina: Dida, Gourcouff, Digao, Paloschi.

    All. Ancelotti.

    ARBITRO: Rocchi di Firenze.

    ESPULSI: 22′ st Bonera (M).

    di Giovanni Rolle