La BigMat vince ancora

novembre 3, 2002 in Sport da Enrico Zambruno

Il primo turno infrasettimanale di campionato sorride alla BigMat Chieri, che al palasport di “Villa Brea” ha trovato il quarto successo consecutivo battendo la Dimeglio Brums Busto Arsizio per 3-1. Quello di mercoledì sera è stato il terzo incontro ufficiale tra le due squadre, già affrontatesi in coppa Italia con le chieresi sempre vittoriose. La legge del non c’è due senza tre è valsa anche questa volta: trascinata da una grande prova di Andrea Moraes (top scorer con 21 punti), la BigMat ha conquistato tre punti che la proiettano a quota dodici, al terzo posto assoluto in compagnia del Sartori Padova, dietro la capolista Millenium Mazzano (14) e la Famila Imola (13).

L’inizio del match è più difficile del previsto per le locali, non brillanti come le ultime apparizioni: per trovare il primo vantaggio di un certo spessore bisogna attendere il punto dell’11-8 firmato da un “mani fuori” della Soucy, che ha vinto la personale sfida tutta canadese con Janis Kelly. Proprio con la straniera lombarda la Dimeglio fermava la fuga biancoblu, rimarginando il gap e portando il punteggio sul 17-17. Il break piemontese portava la firma di un grande muro di Francesca Ferretti (23-20): alternanza di colpi e set che si chiudeva con il 25-22 firmato da un diagonale della Moraes.

Due punti di Barbara Siciliano indirizzavano sul giusto binario la BigMat nel secondo set, seguiti a ruota da una schiacciata di Cinzia Perona (4-1). Una frazione costantemente in mano alle collinari, che tra gli errori delle lombarde e la freddezza delle proprie attaccanti gestiva il parziale (16-12, 20-14, 23-17). Era la Kelly, errando il servizio, a regalare il punto decisivo per il 2-0.

La riscossa della Dimeglio non si faceva però attendere: grazie ad una positiva Mirela Corjuetanu costringeva la BigMat a cedere il suo primo set casalingo. Ventuno minuti nei quali per la prima volta le “veloci” di Cristina Vincenzi non trovano il terreno di gioco: fino a quel momento, l’ex Eldor Cantù era stata perfetta, sfiorando il 100% di realizzazione. Il muro della Calloni del 22-16 tagliava le gambe alle ragazze di Carlo Parisi: 25-19, quarto set e gara riaperta.

Il tentativo di portare a casa i tre punti pieni andava però a buon fine: il sestetto piemontese si impadroniva nuovamente dell’incontro, caricata anche dal numeroso afflusso di pubblico sugli spalti. Una super Perona sale in cattedra con due muri personali ed una veloce a buon fine; ci pensa poi il solito duo Soucy/Moraes a chiudere i conto ed a firmare il poker in campionato (25-17).

Nel prossimo turno, la BigMat Chieri viaggerà alla volta di Urbino (domenica 3 novembre, ore 17.30) per affrontare il Colavene, attualmente all’ottavo posto con otto punti.

BigMat Chieri-Dimeglio Brums Busto Arsizio 3-1

(25-22, 25-19, 19-25, 25-17)

  • Durata set: 23’, 20’, 21’, 22’.

  • BigMat Chieri: Caloro ne, Burzio, Gioria ne, Soucy 17, Siciliano 8, Ferretti 4, Franco, Bottini ne, Moraes 21, Borri (L), Perona 9, Vincenzi 10. All. Parisi.

  • Dimeglio Brums Busto Arsizio: Bacchi 7, Buffon 8, Calloni 8, Corjuetanu 14, Giogoli 1, Grandi ne, Kelly 14, Martino 4, Mezzera, Paris (L). All. Volpicella.

  • Arbitri: Savino di Bologna e Giglioli di Modena.

    di Enrico Zambruno