L’Oasi delle farfalle di Milano

maggio 29, 2009 in Viaggi e Turismo da Redazione

farfallaL’Oasi delle Farfalle di Milano – presso i Giardini “Indro Montanelli” di Porta Venezia – è oggi un affascinante spazio didattico-scientifico, il cui scopo è quello di sensibilizzare il pubblico e soprattutto i più giovani all’attenzione e al rispetto della natura. L’enorme spettacolarità del percorso lo rendono un mezzo efficace per diffondere una maggiore conoscenza delle scienze naturali.

In occasione della terza edizione del “Festival della Biodiversità”, l’Oasi delle farfalle propone una novità assoluta per Milano, la mostra dal titolo Le Farfalle di Darwin, un’iniziativa che intende celebrare due anniversari, i 200 anni dalla nascita di Darwin e i 150 anni dalla pubblicazione dell’opera “L’origine della specie”.

L’iniziativa è dedicata alle osservazioni e alle teorie che il celebre naturalista ha sviluppato osservando le farfalle; una “mostra vivente”, nel senso che sarà possibile osservare le stesse specie citate nei suoi lavori, naturalmente vive e libere di volare.

Darwin, in un opera dedicata alle differenze in natura tra maschi e femmine (dimorfismo sessuale), cita alcuni esempi in cui il maschio è più vistoso della femmina. Secondo lo studioso (e in molti casi lo si pensa ancora), il maschio ha bisogno della colorazione appariscente come indice di vigore per corteggiare la femmina.

La farfalla Catonefele (Catonephele orites) del Costa Rica è solo uno degli esempi riportati da Darwin nella sua opera ed è ora visibile “in volo” all’interno della mostra, sia nel suo esemplare maschile che femminile.

Il biologo-entomologo Francesco Barbieri, curatore scientifico dell’ esposizione, ha concepito la serra come un preludio al futuro centro di educazione ambientale che mira alla comprensione del concetto di biodiversità, per imparare a conoscere e tutelare la natura in tutte le sue forme.

La mostra testimonia soprattutto come l’Oasi sia sempre più attiva e sensibile all’educazione e alla conoscenza ambientale, con una programmazione culturale e scientifica rivolta alla sperimentazione e all’informazione inerente l’immenso mondo ambientale.

Indirizzo: Giardini di via Palestro “Indro Montanelli”

Metropolitana MM1 – fermata Palestro

Orari di apertura

Da martedì a venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00: gruppi organizzati e scolaresche, su prenotazione

Dalle ore 14.00 alle ore 19.00 per il pubblico

Nei giorni festivi e week-end dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Biglietteria

Intero (dai 10 ai 65 anni): 5 €

Ridotto (dai 4 ai 10 anni e over 65): 3 €

Ingresso gratuito per bambini fino ai 4 anni e portatori di handicap

Infoline per il pubblico: 348.1646936

Infoline per le scolaresche: 02.88463/293 -289 (scuole e gruppi)

di Redazione