L’art rock dei Franz Ferdinand al Torino Traffic Festival

luglio 11, 2006 in Musica da Gino Steiner Strippoli

Venerdì 14 luglio al Parco della Pellerina, presentano il loro ultimo lavoro, “You Could Have It So Much Better”.

franz ferdinandDalla Scozia al Torino Traffic Festival, venerdì 14 luglio al Parco della Pellerina, in “Tour De Franz”: i quattro Franz Ferdinand tornano in Italia prepotenti e frizzanti come da due anni a questa parte fanno in ogni parte del mondo, su ogni palco.

Una band in ascesa? Sarebbe dire troppo poco visto che in pochissimo tempo più che ascendere nell’olimpo del rock hanno travolto letteralmente il mondo musicale. I “nostri” da eterni sconosciuti sono diventati presto star della scena musicale con soli due album. Il segreto? Tanta freschezza in tanto ritmo dove la comunicazione col pubblico è stata immediata. Di certo la band di Glasgow ha il pregio di dare il massimo e di piacere nei pezzi tirati dove all’art rock preciso e spumeggiante si aggiunge una ritmica danzereccia che non guasta, accattivandone il clima generale. Altro punto a favorire il loro successo è che quando salgono sul palco nelle loro performance live non hanno patria musicale, nel senso che sono e si comportano davvero da artisti internazionali proponendo suoni e look senza confini.

franz ferdinandIl loro ultimo “You Could Have It So Much Better” ha confermato una maturità innata, al di là della poca esperienza musicale. I Franz Ferdinand un saggio della loro verve e del loro impeto, secondo a nessuno, lo fanno vedere nel video di “Do You Want To” quando mettono a soqquadro una barbosa mostra di arte contemporanea. Insomma Alex Kapranos e soci hanno dimostrato di saper calcare bene i palchi, le scene e soprattutto di stare bene in cima alle attenzioni di mezzo mondo: vedere per credere il DVD “Franz Ferdinand” che contiene anche il loro esordio negli States e i concerti di New York e San Francisco.

Tra l’altro i 4 scozzesi hanno fatto breccia in America esibendosi al Coachella Festival davanti a circa 60.000 persone e quando Alex è salito sul palco si è presentato così: “Siamo i Franz Ferdinand e veniamo da Glasgow. Siamo felici di essere qui”. Parole semplici seguite dall’apertura immediata di “This Boy” e “Take me out”, dopodichè boato della folla con urla e mani alzate. Alex, Bob, Paul e Nick hanno aggiunto 2 membri per aiutarli nel set. Il tecnico della batteria John Mc Auley e Andy Knowles hanno raggiunto Paul alla batteria su Outsiders, uno dei momenti migliori del concerto.

Per chi non conoscesse la loro histoire… il gruppo è stato fondato nel 2001 dall’incontro di due amici Alex Kapranos e Robert Hardy con il pianista, chitarrista ed esperto di musica Nick Mc Carthy. Il trio così formato ha iniziato a suonare in casa di quest’ultimo. Nell’estate del 2003 riescono a pubblicare un primo EP che li fa conoscere ed apprezzare dalla critica britannica. Ispirandosi alle sonorità dei Beatles, creano un genere pop-rock che trae notevole ispirazione, in particolare, dai gruppi musicali rock degli anni ’80. Il successo internazionale arriva con il disco omonimo Franz Ferdinand del 2004, in particolare grazie al singolo “Take Me Out” che si piazza al terzo posto nella classifica inglese. Il secondo album, You Could Have It So Much Better è uscito nell’ottobre 2005. Una curiosità: il cantante Alex Kapranos cura una rubrica gastronomica su The Guardian (in Italia appare sul settimanale internazionale).

di Gino Steiner Strippoli