L’Antico Egitto in Giappone

settembre 29, 2009 in Medley da Redazione

Egitto-GiapponeDal primo agosto Tokyo ospita l’imponente esposizione L’Antico Egitto a Torino: 150 opere provenienti dalle collezioni del Museo Egizio del capoluogo piemontese esposte in una mostra itinerante, nelle cinque maggiori città giapponesi, per un viaggio lungo un anno.

L’iniziativa, supportata dal Ministero per i Beni e le attività Culturali, dal Ministero degli Affari Esteri giapponese e dall’Agenzia per gli Affari Culturali dell’Ambasciata Italiana in Giappone, ha visto l’impegno degli organizzatori (da The Asahi Shimbun, principale quotidiano giapponese, Toei Company Ltd, casa di produzione cinematografica leader nel paese, e Fuji Television, il più importante network televisivo del Sol Levante.) e di sponsor privati giapponesi, così da renderne possibili il trasporto e l’esposizione delle opere.

Grazie al grande impegno della Direttrice del Museo Egizio Eleni Vassilika, con il sostegno del Presidente Alain Elkann, per il pubblico giapponese sarà possibile ammirare numerosi reperti che vengono esposti per la prima volta in Giappone e, in alcuni casi, per la prima volta fuori delle mura del Museo torinese.

Amon - TuthankamonTra i ”pezzi” di maggior rilievo vanno citati il gruppo scultoreo che raffigura il Dio Ammon e il faraone Tutankhamon (XVIII din.), in calcare bianco, proveniente da Tebe e il sarcofago di Ibis, cui fanno da ”coro” statue, stele, gioielli che compongono una raccolta di altissimo valore iconografico e storico-artistico: a beneficio del pubblico locale tutto il materiale è stato dotato di curate e puntuali le indicazioni iconografiche.

L’obiettivo della mostra è duplice: da un lato i visitatori nipponici possono entrare in contatto diretto con l’arte e la cultura dell’antico Egitto; d’altro canto essi hanno la possibilità di scoprire il Museo Egizio di Torino, un museo unico nel suo genere, che si distingue da altre collezioni analoghe, sia quella del British Museum di Londra sia quella del Louvre. Il Museo Egizio di Torino, infatti, è il più antico al mondo interamente dedicato all’arte e alla cultura egizia con un patrimonio di reperti di grande qualità in grado di descrivere un arco temporale di oltre 4000 anni di storia.

L’Antico Egitto a Torino è partita da Tokyo (1 agosto – 4 ottobre 2009); toccherà poi le città di Sendai (24 ottobre – 23 dicembre 2009), Fukuoka (5 gennaio – 7 marzo 2010), Kobe (20 marzo – 30 maggio 2010) e Shizuoka (12 giugno – 22 agosto 2010).

di Redazione