L’Aglianico e Delvaux

gennaio 13, 2006 in Enogastronomia da Stefano Mola

Hommage à Jules VerneDella mostra di Delvaux abbiamo già parlato (date un’occhiata alla presentazione fatta da Barbara Novarese e a qualche Barbara Novarese ispirata dalla visione della mostra).

C’è una cosa importante da dire: sta per finire. Se non l’avete vista, avete tempo solo fino al 15 Gennaio. Ne vale la pena, la mostra è raccolta, non satura con centinaia di quadri e sicuramente Delvaux ha un punto di vista originale alla rappresentazione pittorica, su cui vale la pena di spendere un po’ dei vostri sguardi.

Un’ottima occasione per andarci potrebbe essere Sabato 14 Gennaio. Perché? Perché vi aspetta un calice di vino. Si terrà a Palazzo Bricherasio il terzo ed ultimo appuntamento del ciclo Il vino si mostra, organizzato da Go Wine.

aglianicoProtagonista della degustazione sarà l’ Aglianico, grande vitigno del Sud. Troverete nei calici vini provenienti dal Vùlture al Taurasi, ai vari IGT dei territori della Campania. La degustazione consentirà di approfondire la conoscenza di questo vitigno, che ha contribuito alla grande crescita dei vini del sud di questi anni. Ha origini antichissime: fu introdotto in Italia dai Greci e deve il suo nome alla volgarizzazione del termine Ellenikon in hellenico, di qui in hellanico ed infine in aglianico. Proprio questo suo richiamo all’antica Grecia fa si che l’abbinamento con i quadri di Delvaux sia particolarmente appropriato. Chi si recherà a Palazzo Bricherasio potrà infatti constatare come Delvaux abbia utilizzato in diverse sue opere scenari della tradizione classica.

Il pubblico potrà visitare la Mostra e, prima o dopo il percorso espositivo, accedere alle sale storiche del palazzo per la degustazione e l’incontro con i produttori e i territori del vino che essi rappresentano.

La degustazione si svolgerà con orario 18-22; è prevista alle ore 21 una breve conferenza di presentazione.

L’ingresso alla Mostra (e alla degustazione) è fissato in 7,00 Euro; soci Go Wine 6,00 Euro.

Per informazioni:

Associazione Go Wine

t. 0173/364631

f. 0173/361147 e-mail:

[email protected]

In degustazione i vini delle seguenti aziende:

AMINEA – Castelvetere sul Calore (AV) – ANTONIO CAGGIANO – Taurasi -AZ. AGR. MUSTILLI – Sant’Agata dei Goti (BN)- AZ. AGR. VUOLO -Salerno – CANTINE DEL NOTAIO – Rionero in Vulture (PZ) -CANTINA DEL TABURNO -Foglianise (BN) – CANTINA DI VENOSA – Venosa (PZ) -FATTORIA SELVANOVA – Castel Campagnano (CE) – D’ANTICHE TERRE – Manocalzati (AV) – DI MEO – Salza Irpinia (AV) – MARTINO ARMANDO – Rionero in Vulture (PZ)

di Stefano Mola