Kelly Link

dicembre 1, 2006 in Attualità da Redazione

Nello spazio di Atrium sarà ospite una trentenne che usa il linguaggio in modo spiazzante e ha una fantasia indomita: la statunitense Killy Link. Presenterà il suo libro il 7 dicembre.

Tra le scrittrici dell’ultima generazione, Kelly Link ha una vasta reputazione. Trentenne, curatrice ed editrice in proprio di antologie di racconti altrui, Link è unanimemente considerata come una novità assoluta, in fatto di letteratura surreale contemporanea.

Esilaranti e a tratti sconcertanti, le sue stralunate detective-stories sono sorrette da un umorismo perverso, intriso di un instancabile genio creativo.

Con un uso spiazzante del linguaggio, Kelly ammicca di continuo alle favole, ai miti e ai brandelli della nostra esperienza per farli decollare sulle ali di personalissimi percorsi: un bibliotecario si innamora di una ragazza il cui padre colleziona nasi finti per necessità e capriccio; un defunto spedisce lettere alla moglie, di cui ha dimenticato il nome; una donna impara il trucco per scomparire; sei bionde aliene invadono New York; la moglie di un ex dittatore fa collezione delle scarpe delle vittime del marito.

Sono storie bizzarre e inquietanti, che cancellano il confine tra il reale e il fantastico, per stanare il senso nascosto della vita, magari con una risata. Storie tutt’altro che pacificanti, come quella che ha per protagonista una giovane investigatrice, modellata sul personaggio di quella Nancy Drew che da più di settant’anni alimenta i sogni e i miti degli adolescenti americani.

Storie il cui lieto fine è volutamente guastato da un eccesso di strampalaggine e di cattiveria. Storie che prendono corpo in atmosfere di rarefatta magia, calate entro luoghi e situazioni all’apparenza ovvi e ordinari. I personaggi svaniscono e gli oggetti parlano, come sempre accade nella fantasia: più di sempre, in questa nostra allucinata post-modernità.

  • Kelly Link

    Vive, lavora e scrive a Northampton, Massachusetts, dove dirige la Small Beer Press, la casa editrice da lei fondata e specializzata nella pubblicazione di racconti. Stranger Things Happen, pubblicato nel 2001, ha conosciuto numerose riedizioni e ha vinto il World Fantasy Award, ricevendo anche la menzione di Favorite Book dal «Village Voice».

  • Informazioni

    Kelly Link

    7 dicembre 2006

    ORE 18

    Atrium

    piazza Solferino, Torino

    di Redazione