Juve: la rincorsa continua

marzo 18, 2002 in Sport da Giovanni Rolle

La Juventus batte il Verona con il minimo sforzo e continua a tallonare ad una lunghezza il duo di testa formato da Roma ed Inter. Reduci dall’eliminazione in Champions League, i bianconeri provano a riconciliarsi con il Delle Alpi con il successo contro i gialloblù.

Juve priva di Del Piero e con Trezeguet per una volta a secco dopo tre partite consecutive in cui il bomber francese era andato in rete, tocca a Pavel Nedved trascinare al successo la formazione di Marcello Lippi. La prima palla gol della partita nasce proprio dei piedi dell’ex laziale, che prova il tiro dalla distanza, dando il via alla personale sfida con Ferron, che in questa occasione ha la meglio e riesce a deviare in angolo. I veronesi nel primo tempo hanno un’unica occasione al 23’ con un traversone di Oddo che viene però solo sfiorato di testa da Salvetti.

I bianconeri passano in vantaggio al 39’ del primo tempo con Nedved, che, sulla sponda di testa di Amoruso, scarica alle spalle di Ferron un potente sinistro dal basso verso l’alto e poi corre a festeggiare sotto la curva Scirea. In precedenza l’arbitro aretino Bertini aveva annullato un gol a Trezeguet per posizione irregolare dell’attaccante transalpino al momento del tiro di Tacchinardi (il quale nell’arco della partita è stato più volte fischiato dal pubblico bianconero), trasformatosi in assist per il francese. Nel secondo tempo, soporifero, i due portieri non sono praticamente mai stati chiamati in causa. L’unico sussulto, allo scadere, è stato un cross dalla destra di Matteassi per la conclusione di sinistro di Mutu, che per poco non trovava la porta difesa da Buffon.

Lippi: dobbiamo ritrovare Del Piero

Juventus – Verona 1-0

  • Rete: 39’ Nedved.
  • Juventus (3-4-1-2): Buffon 6; Birindelli 6.5 (15’ st Tudor 6.5), Ferrara 6.5, Iuliano 6, Pessotto 6; Zambrotta 5.5 (28’ st Conte sv), Tacchinardi 5.5, Davids 6; Nedved 7; Amoruso 6 (19’ st Zalayeta sv), Trezeguet 6. All. Lippi 6. In panchina: Carini, Paramatti, Zenoni, Maresca.
  • Verona (3-5-2): Ferron 7; Dainelli 6, Zanchi 6, Teodorani 6 (19’ st Gonnella 6); Oddo 5 (8’ st Matteassi 6.5), Italiano 5.5, Cassetti 6.5, Seric sv (19’ Solvetti 6), Melis 6; Camoranesi 5.5, Mutu 5.5. All. Malesani 5.5. In panchina: Nigmatullin, Mazzola, Gilardino, Montano.
  • Arbitro: Bettini di Arezzo 6.5.
  • Ammoniti: Iuliano (J); Italiano, Oddo, Matteassi, Camoranesi (V).
  • Spettatori: 2.529 paganti per un incasso di 50.867 euro.
  • Abbonati 35.703.

    di Giovanni Rolle