Juve avanti con Del Piero

novembre 23, 2005 in Sport da Giovanni Rolle

TORINO – La Juventus supera il Bruges grazie ad una rete di Del Piero nel secondo tempo e supera matematicamente il primo turno di Champions League con una gara di anticipo.

Il freddo polare che è sceso su tutta quanta la penisola italica è finito col prevalere sui prezzi popolari promossi come incentivo dalla società di corso Galileo Ferraris per invogliare i tifosi a venire a vendere una partita evidentemente di non irresistibile appeal per il pubblico bianconero, il quale ha preferito godersi la partita comodamente seduta al caldo davanti al televisore piuttosto che sfidare il gelo del “Delle Alpi”.

Un palo di Trezeguet e una conclusione di poco alta di Del Piero sono stati tra i pochi spunti di un primo tempo che si è concluso senza reti.

Il secondo tempo era sembrato iniziare in maniera incoraggiante, con due sussulti in rapida successione da parte di Nedved e Vieira, dopo i quali la spinta iniziale dei campioni d’Italia si è progressivamente spenta, fino alla rete del vantaggio juventino, giunta al 35’. Un lungo lancio dalla trequarti di Pavel Nedved pescava in piena area belga la testa di Alex Del Piero, il quale non si lasciava sfuggire l’occasione per incornare alle spalle del portiere Butina. E’ un gol che basta alla Juventus per portare a casa i tre punti ed il premio dell’Uefa per la vittoria. Ai bianconeri sarebbe bastato comunque anche un pareggio per accedere al prossimi turno di Champions a prescindere dall’ultima partita in programma a Vienna contro il Rapid, dove la formazione di Capello dovrà cercare comunque un successo per concludere il girone al primo posto.

JUVENTUS-BRUGES 1-0

RETE: 35’ st Del Piero.

JUVENTUS (4-4-2): Abbiati; Zambrotta, Thuram, Cannavaro, Chiellini; Camoranesi, Emerson, Vieira, Nedved (36′ st Mutu); Del Piero, Trezeguet (38′ st Zalayeta). In panchina: Chimenti, Pessotto, Kovac, Blasi, Giannichedda. All. Capello.

BRUGES (3-5-1-1): Butina; Maertens, Spilar, Clement (5′ st Englebert); Vanaudenaerde, Verheyen, Vermant, Leko, Gvozdenovic (38′ st Lange); Dufer (36′ st Serebrennikov), Portillo. In panchina: Stijnen, Balaban, Simoes De Oliveira, Roelandts. All. Ceulemans.

ARBITRO: Styles (Inghilterra).

AMMONITI: Zambrotta (J); Clement (B).

SPETTATORI: 9.623.

di Giovanne Rolle