Io maratoneta | Sudate Carte Componimenti poetici I edizione

dicembre 16, 2002 in Sudate Carte da Redazione

Ricordo le corse
Per raggiungerti, per
Scoprire il tuo sorriso,
e il timore che tu
ti accorgessi degli aloni
sulla mia maglietta;

gli sfoghi contro un sacco,
quando mi presentavi
il tuo nuovo fidanzato,
che avevano lo scopo
di nascondere le lacrime
tra il sudore sulle guance;

le ferite che mi hai
procurato, e le notti
febbricitanti che ne son derivate.
Il mio corpo caldo,
di “influenze” amorose,
sudava freddo, abbattuto.

Ma ora, dopo una notte d’amore,
è dolce risvegliarmi
all’alba di agosto,
sopra i tuoi seni imperlati
come pesche fresche
di rugiada mattutina.

di Simone Roberto