Immagina questa scena

aprile 2, 2010 in Racconti da Tomas

La porta dell’anima…una casa sperduta con un omino a lavorare incessantemente.

Tutto ad un tratto sente un toc toc alla porta.

“Chi è?” fa l’ omino, “Sono indaffarato, abbiate pazienza che arrivo” precisa l’omino.

Tutto tace tranne una risatina femminile.

Dopo un po’ l’omino si avvicina alla porta, guarda dallo spioncino e non vede nessuno.

Si volta, sta per tornare al suo posto di lavoro quando risente un toc toc e una risatina.

Ritorna alla porta, la apre e vede una ragazza e lui le domanda: “Dimmi burlona, che c’è?”

“Era un toc toc!”

La ragazza fu ritrovata in un fosso esanime… Non si seppe mai chi fu stato.

di Tomas