Il venezuelano OSCAR D’LEON a Torino

luglio 16, 2008 in Spettacoli da Redazione

A OSSIGENO IL CONCERTO DI OSCAR D’LEON GIOVEDì 17 LUGLIO PARCO STURA TORINO

Oltre 50 album, vari dischi d’oro e premi grammy precedono l’arrivo del più internazionale rappresentante della musica afrolatina

oscar dSoneros non si diventa, si nasce. E non c’è dubbio che Oscar D’Leon (Oscar Emilio León Samoza) è nato sonero l’11 luglio del 1943 nel barrio Antimano di Caracas, perché quella è la definizione che spetta a colui che riesce a cantare e improvvisare in qualsiasi momento e su qualunque linea melodica con una grande estensione vocale.

Oscar è forse l’artista venezuelano più famoso al mondo. Nel suo paese è un vero idolo anche perché ha dimostrato con la sua straordinaria carriera che anche persone di umilissime origini possono avere successo nella vita. Giovedì 17 luglio sarà di scena ad Ossigeno al parco Stura di Torino, con inizio alle ore 21.30, l’ingresso costa 13 euro. La sua musica è stata influenzata grazie alla collaborazione con molti maestri della musica cubana primo fra tutti Benny Moré. Ma grande importanza nella sua formazione musicale hanno ricoperto anche le sonorità impostesi a New York negli anni sessanta, prime fra tutte quelle del grande maestro Eddie Palmieri e degli artisti della Fania.

Oltre ad essere uno straordinario interprete, Oscar D’Leon è un’eccezionale showman, un artista che domina con grande naturalezza il palcoscenico e che conquista le platee ancor prima di iniziare a cantare. Straordinarie le sue performance al basso che in certi momenti si divertiva a usare come una compagna di ballo mostrando un’abilità nella danza da professionista navigato.

Oscar D’Leon è considerato uno dei più importanti interpreti della musica afrolatina di sempre: capace di cantare, suonare e ballare allo stesso tempo. La sua capacità di improvvisare è leggendaria: c’è chi in Messico lo ha sentito cantare “rancheras”, chi a Santo Domingo ha ballato al ritmo dei suoi “merengues” e chi in Colombia a apprezzato le sue “cumbias”.Nonostante lo sviluppo della musica latina abbia attraversato diverse fasi, l’inconfondibile musica di Oscar D’Leon è sempre rimasta sulla breccia conservando un posto speciale nel cuore degli appassionati, grazie ad uno stile e a una personalità ben definite.

Oscar ha suonato e inciso dischi con molte delle grandi stelle che compongono il firmamento musicale salsero e ha partecipato all’album “The Mambo King” il piccolo capolavoro realizzato per celebrare il centesimo LP di Tito Puente.Nel corso della sua carriera D’Leon ha registrato più di 50 album, raccogliendo una decina di Dischi d’Oro e numerosi premi e riconoscimenti. Ciononostante chi lo conosce bene sa che il “Rey de los Soneros” nonostante qualche acciacco, ha ancora molto da dare alla musica latinoamericana

  • Informazioni

    OSCAR D’LEON

    GIOVEDì 17 LUGLIO

    Presso OSSIGENO

    PARCO STURA TORINO

    ore 21.30 – ingresso € 13

    www.oscardleon.com

    di Redazione