Il Twist: un’acconciatura particolare!

novembre 6, 2002 in Moda da Tiziana Fissore

32407Quando si dice donna, si finisce col parlare di moda, di tendenza e, senza saperlo, di costume; quindi, un discorso apparentemente frivolo può, invece, aprire veli su un certo modo di vivere. Un esempio? Quando si passò dal vestito lungo al corto: questo parafrasò il cammino della donna verso un futuro che non permetteva più una certa consueta (e per noi antica!) lentezza nei movimenti.

Lo stesso discorso vale per i capelli, il trucco e così via; ve le immaginate le donne con una parrucca incipriata di circa cm. 30 che salgono in metropolitana? Tutto questo discorso introduce le nuove tendenze della moda capelli e, più esattamente, ci permette di parlare dello stile twist.

In che cosa consiste questo stile? Diciamo innanzitutto che è particolarmente adatto per chi ha una capigliatura di lunghezza media con capelli lisci e possibilmente scalati. Chi, sfortunatamente, vuole concedersi il twist, ma, per sua natura, ha capelli ricci, dovrà ricorrere invece a prodotti per lo styling per ottenere la giusta lisciatura ed annullare l’effetto crespo.

Con il twist, i capelli vengono raccolti in piccole ciocche intrecciate che ricordano un po’ lo stile dei tempi che furono, se non fosse per quel tocco di modernità dato da piccoli ciuffi lasciati liberi, nel modo cosiddetto ‘sparato’.

Naturalmente la ciocca, anche quella del capello più liscio, deve essere ammorbidita da un liquido adatto per lo styling. Quindi essa verrà attorcigliata attorno a se stessa e fermata con le solite forcine, avendo però l’accortezza di lasciare libero il ciuffo che dovrà essere rigorosamente cotonato.

In definitiva è un tipo di acconciatura per chi vuole cambiare una volta tanto, avere una pettinatura diversa ma allo stesso tempo in ordine ed elegante.

Ad un’acconciatura speciale si deve accompagnare un trucco speciale; vediamo allora quali sono i nuovi make-up!

Quello di Yves Saint Laurent impone ombretti in simbiosi, dove le nuances si sovrappongono con sfumature particolari e dove ombre e luci si alternano, dando effetti sia opachi che metallici.

Guerlain lancia la linea Divinora, grazie ad una schiuma molto leggera, che una volta stesa sulla pelle diventa un velo di cipria. Lo stesso dicasi per gli ombretti scivolosi come seta.

Dior suggerisce invece il fondotinta Osmosi per quello che è sempre stato definito come ‘un incarnato di pesca’; sempre Dior ha ideato un mascara denominato Maximeyes che permette di avere ciglia lunghissime e molto curve.

Per il freddo più intenso si consiglia il trucco ideato da Givenchy, con colori che vanno dal grigio opaco al metallo, mentre la bocca diventa sensualissima con Mode Gloss di Kanabo.

Donne!!! Questi sono ispirati consigli per accentuare la bellezza femminile, ma… non dimentichiamoci che i make-up sono solo capaci di nascondere le nostre imperfezioni, mentre la vera bellezza viene dal nostro stato d’animo e dal buon gusto dello stilista che è dentro ciascuna di noi!

di Tiziana Fissore