Il Traspi e LibridaGustare

maggio 6, 2004 in Libri da Gustare da Stefano Mola

Che cosa vi fa venire in mente il 4? Gli elementi, per esempio. Oppure un poker. Anche, i passi che si fanno senza impegno, tanto per prendere un po’ d’aria, lontani da progetti di conquiste verso vette siderali. Fumettisticamente, i fantastici 4. Matematicamente, la metà di 8. A ben guardare, per noi di Traspi col tovagliolo sotto il mento, 4 vuol dire tutte queste cose insieme, in un certo senso.

Il tovagliolo sarà stato sicuramente un indizio prezioso. Stiamo infatti parlando dell’appuntamento più gustoso che ospitiamo su queste pagine fin dalla nostra nascita: LibridaGustare (siamo evidentemente nati con un po’ di fame). Ovvero il concorso letterario cui ogni anno partecipano 20 titoli che si incollano come lo zucchero a velo alla storia, cultura, tradizione e letteratura del gusto e all’alimentazione.

I nostri amici dell’Associazione Culturale Ca dj’Amis – I Ristoranti della Tavolozza presentano l’ottava edizione del concorso alla Fiera Internazionale del Libro di Torino il prossimo venerdì (7 Maggio 2004), alle ore 11:30, presso il Salotto Rai Eri. Saranno come di consueto presenti numerosi autori ed editori dei libri partecipanti.

Noi, caleremo in quell’occasione il nostro poker: per la quarta volta abbiamo infatti l’onore di offrire sulle nostre pagine le recensioni di tutti e 20 i libri che si contenderanno la vittoria finale. Ci fa effetto, e ci viene un po’ da gonfiare il petto pensando di aver percorso insieme a Ca dj’Amis metà di questa loro benemerita avventura. E quindi, ecco spiegata la metà di otto. Vi ricordiamo che proprio voi che leggete, sarete il pubblico dell’arena che sceglierà il vincitore, votando come sempre on line sulle nostre pagine il vostro libro preferito.

E i 4 elementi? Scusate, ma riuscite a pensare a qualcosa che abbia più a che fare con il gusto che i quattro elementi? Le materie prime crescono dalla e sulla terra, oltreché dall’acqua. Quest’ultima poi, ne possiamo fare a meno per bere? O per cucinare, dove incontriamo anche il fratello fuoco? E l’aria? L’aria vuol dire in senso lato clima, meteorologia, e se ci spingiamo ancora più in là, atmosfera. I quattro elementi ci danno la materia prima del gusto, e diventano così parte di noi. Se riflettessimo un po’ di più sul fatto che il mondo che ci circonda prima o poi diventa materia del nostro corpo, forse faremmo un po’ più attenzione a come lo trattiamo. Ecco che, quasi senza accorgercene, siamo quasi tornati indietro fino ai filosofi presocratici. Dal cibo si può partire per fare discorsi importantissimi, oltreché ricevere emozioni, sensazioni, gusti, odori. Anche grazie alle riflessioni che questa esperienza ci ha portato a fare, possiamo dire che questi 4 anni di Traspi sono stati fantastici.

Chiudiamo ricordando il tema annuale che caratterizza l’attività dell’Associazione Ca dj’Amis: ‘il menu della leggerezza’. Trovate sempre su queste pagine l’elenco di tutte le iniziative. E infine, quando si dice il destino: il 2004 è l’Anno Internazionale del Riso. Sarà un caso che il tema della Fiera del Libro 2004 è la comicità? Insomma, intervenite numerosi alla presentazione, perché al termine sarà offerto un assaggio di una ricetta a base di riso in accompagnamento ad un calice di vino. Penso valga la pena di fare 4 passi fino al Lingotto.

di Stefano Mola