Il Toro torna a respirare

novembre 7, 2002 in Sport da Giovanni Rolle

Il Torino soffre e vince contro un Bologna rimaneggiato. I granata conquistano tre punti importantissimi per scacciare la crisi e guadagnano punti preziosi in classifica, superando Como, Atalanta e Reggina e portandosi ad un solo punto dal Piacenza. Prima della partita ci sono stati alcuni tafferugli fra le due tifoserie, strascico degli incidenti avvenuti nella scorsa stagione sempre al Delle Alpi, nel corso dei quali un tifoso granata perse un dito della mano a causa dell’esplosione di una bomba carta.

Il Torino riesce a scrollarsi di dosso un po’ di paure grazie alla rete lampo di Conticchio, che al 4’ sblocca il risultato. Una conclusione da fuori area di Lucarelli coglie il palo interno alla destra di Pagliuca e l’ex leccese è il più lesto a ribadire in rete con un comodo tape-in. Per Conticchio si tratta della terza rete in maglia granata, dopo quelle segnate contro l’Empoli, in Coppa Italia, e a Reggio Calabria.

Per vedere la prima occasione da rete del Bologna bisogna aspettare il 20’, quando una conclusione dalla distanza di Frara costringe Bucci a salvarsi in angolo. Al 33’ la squadra di Guidolin può tuttavia usufruire di un calcio di rigore per un dubbio intervento di Sommese su Vanoli, che manda su tutte le furie l’ex Ulivieri. L’impressione è che il giocatore bolognese accentui la caduta sulla leggera spinta del granata. Della trasformazione dal dischetto si incarica lo stesso Vanoli, che pareggia spiazzando Bucci. Al Torino serve assolutamente una vittoria per rilanciare la propria anemica classifica, ma alla fine del primo tempo i granata rischiano di incassare un’altra rete: prima dell’intervallo una punizione-bomba di Zanchi scuote l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere granata. La ripresa inizia con Bellucci in campo al posto di Vanoli nelle file rossoblu. Nessun cambio invece per Ulivieri, il quale è costretto ad assistere alla partita dalla tribuna, essendo stato espulso da Saccani nell’intervallo.

Il Toro prova a spingere alla ricerca dei tre punti. Al 5’ una punizione di Vergassola pesca in area Ferrante, che prova la girata in mezza rovesciata che però è debole e centrale fra le braccia di Pagliuca. Sul capovolgimento di fronte Mezzano rischia l’autorete, ma il Toro non demorde e un colpo di testa, ancora di Ferrante, sorvola di poco la traversa. Al 56’ Osmanovski subentra a Sommese nelle file granata e pochi minuti dopo l’ingresso dello svedese si accede una mischia in area ospite, che Conticchio non riesce a risolvere in gol, incespicando al momento del tiro. Ferrante ci prova nuovamente alla mezz’ora, ma la sua incornata su cross di Osmanovsi esce di un soffio. Nell’ultimo quarto d’ora i granata cercano la vittoria con tutte le forze, esponendosi al contropiede degli emiliani.

La sospirata rete arriva a due minuti dal 90’: a realizzarla è Castellini, che scarica in rete su un traversone di Osmanovski, segnando il suo primo gol in serie A. Un gol importantissimo per il Torino, che ora può guardare con più ottimismo al prosieguo del campionato. Al termine della partita, Ulivieri, che ha assistito al secondo tempo insieme al dg granata Mazzola, ha commentato così questa importante vittoria: “Il Toro ha vinto meritatamente, dimostrando degli ulteriori progressi rispetto al secondo tempo con il Brescia. Io sono per le Coop e direi che i ragazzi hanno conquistato questa vittoria grazie ad un lavoro di cooperativa. Guai, però, a pensare di essere usciti dalla crisi, perché sarebbe un grave errore”. A proposito della sua espulsione, il tecnico granata ha aggiunto: “Nell’intervallo l’arbitro mi ha chiamato da parte e mi ha detto che il mio atteggiamento non aiutava il Torino. Allora io gli ho risposto: ‘Benissimo, allora vorrà dire che lo aiuterà lei’”.

Torino – Bologna 2-1

  • Reti: 4’ Conticchio (T), 33’ rig. Vanoli (B), 43’ st P. Castellini (T). TORINO (3-5-2): Bucci 6.5; Delli Carri 6, Galante 6, Mezzano 6; Sommese 6 (11’ st Osmanovski 6.5), De Ascentis 7, Conticchio 6.5 (32’ st Scarchilli sv), Vergassola 6.5, P.Castellini 7; Lucarelli 6, Ferrante 6 (39’ st Magalanes sv). All. Ulivieri 6.5. In panchina: Sorrentino, Garzya, Fattori, Balzaretti.
  • Bologna (4-5-1): Pagliuca 6; Zaccardo 6, Zanchi 6.5, Paramatti 6, M. Castellini 5.5; Nervo 5 (46’ st Signori sv), Frara 6, Colucci 6.5, Solvetti 6, Vanoli 6.5 (1’ st Bellocci 5.5); Della Rocca 6 (27’ st Amoroso sv). All. Guidolin 6. In panchina: Coppola, Terzi, Smit, Meghni.
  • Arbitro: Saccani di Mantova 5.5. NOTE: Espulso Ulivieri. AMMONITI: Delli Carri (T); Della Rocca, Zanchi (B).

    di Giovanni Rolle