Il Toro ritrova Stellone

novembre 14, 2005 in Sport da Giovanni Rolle

Questa volta non riesce l’impresa a Pioli. Il tecnico del Modena dopo due successi consecutivi al Delle Alpi deve arrendersi al Torino di De Biasi, che ritrova il suo bomber Stellone.

  • Primo tempo

    Al 9’ azione di Fantini sulla sinistra conclusa con un cross per la testa di Muzzi, sulla cui pronta incornata c’è il “miracoloso” salvataggio di Frezzolini, il quale viene aiutato nella circostanza dal palo. Al 20’ un rasoterra dalla distanza di Longo esce di poco a lato; al 25’ è invece Music a proiettarsi in area gialloblu, concludendo però fuori dal bersaglio. Ma è il Modena ad andare più vicino al gol con il palo colpito da Colacone che fa tremare i sostenitori granata.

    Al 28’ per poco Brevi non commette un clamoroso patatrac, facendosi rubare la sfera in un arrischiato preziosismo su Colacone, sul quale c’è il provvidenziale intervento di Nicola ad evitare che l’attaccante modenese possa involarsi a tu per tu con Taibi.

    Il Torino passa in vantaggio al 36’: tiro di Longo deviato da un difensore e tiro al volo di Stellone che di sinistro trafigge Frezzolini. Il Toro potrebbe assestare il colpo del ko poco dopo, ma questa volta Frezzolini viene letteralmente graziato da Fantini, il quale mette incredibilmente sul fondo un pallone a porta vuota pervenutogli da un cross basso dalla destra di Muzzi sul quale Stellone non era riuscito ad intervenire a centro area.

  • Secondo tempo

    Anche all’inizio della ripresa Fantini va vicino al gol con un tiro che sorvola di poco la traversa, mentre il Modena colpisce la traversa con Bucchi.

    Il Toro raddoppia con Fantini, il quale si fa perdonare il clamoroso errore del primo tempo.

    Il Modena riapre la partita verso la fine con un rigore di Bucchi (ingenuità di Nicola su Bucchi che segna dal dischetto due volte, dopo che l’arbitro fa ripetere la prima esecuzione) ma il Torino riesce ugualmente a portare a casa i tre punti.

    TORINO-MODENA 2-1

  • TORINO (4-4-2):

    Taibi 6.5; Nicola 6, Brevi 6, Ungari 6, Balestri 6; Music 6.5, Longo 6.5 (31’ st Orfei sv), Ardito 6, Fantini 6.5; Stellone 7 (42’ st De

    Sousa sv), Muzzi 6.5 (17’ st Gentile 6.5). All. De Biasi 7.

    In panchina:

    Pagotto, Campo, Bongiovanni, Vailatti.

  • MODENA (4-4-2):

    Frezzolini 6; Pivotto 5.5 (38’ st Tisci sv), Centurioni 5.5, Perna 5.5, Tamburini 6; Campedelli 6, Giampieretti 5.5 (26’ st Graffiedi sv), Amerini 6, Gemiti 6 (1’ st Giampaolo 5.5); Bucchi 6.5, Colacone 6. All. Pioli 5.5. In panchina: Narciso, Fusani, Frey, Checchi.

  • ARBITRO: Ayroldi di Molfetta 6.

  • RETI: 36’ pt Stellone, 24’ st Fantini, 37’ st rig. Bucchi.
  • Ammoniti: Brevi; Centurioni, Giampaolo.

    di Giovanni Rolle