Il Sentiero diVino

dicembre 11, 2002 in Spettacoli da Roberto Canavesi

32863(1)

Parte oggi, nella suggestiva cornice di Palazzo Cisterna a Torino, “Il Sentiero diVino”, il progetto del Teatro delle Forme finalizzato alla raccolta delle tradizioni orali ed alla valorizzazione della produzione vitivinicola della territorio provinciale: fino al prossimo mese di marzo un calendario di incontri, denominato “le tappe del sentiero”, in cui la compagnia diretta da Antonio Damasco allestirà lo spettacolo “Veglia dAmore e diVino” in contesti particolari quali aziende agricole, palazzi comunali, enoteche nel tentativo di coinvolgere un territorio per una volta palcoscenico di un evento culturale e protagonista con quelle forze attive de sempre legate alla terra ed alle tradizioni.

“La nostra – spiega Damasco – non è una ricerca descrittiva della tradizione popolare, semmai un re-invenzione della stessa materia affinché il principio possa essere tramandato e tradito”: da quest’idea ha preso il via un progetto legato alle Veglie che, partendo da Palazzo Cisterna, toccherà tutti i paesi produttori dei sette vini D.O.C. del Piemonte cercando di mettere in risalto le caratteristiche del luogo e del prodotto; “abbiamo studiato – conclude Damasco – il fenomeno delle veglie che molti, sbagliando, reputano ancor oggi occasioni d’incontro notturne, mentre invece avevano inizio al calar del sole quando un’intera comunità si raccoglieva insieme”. Da Exilles a Sestriere, passando per Susa e San Giorgio Canavese, il sentiero si snoderà nella provincia con uno spettacolo in continuo mutamento, work in progress per far scendere l’Amore alto e poetico dalla parte più alta a quella più bassa del corpo dove gli attori brinderanno con il pubblico cercando di coinvolgerlo in maniera diretta.

Calendario completo sul sito www.teatrodelleforme.it, con informazioni allo 011.9692809.

di Roberto Canavesi