Idea chiave del rilancio Fiat

ottobre 14, 2003 in Medley da Claris

Fiat Idea FirenzeOggi è stata ufficialmente presentata Idea, l’ultima nata in casa Fiat. Si tratta di una Multi Purpose Vehicle (MPV) compatto che dalla prossima settimana sarà commercializzato nei principali Paesi europei. Conosciuto in azienda come “Progetto 350”, l’Idea rappresenta un nuovo modo di “essere automobile” perché unisce ed esalta due concetti automobilistici diversi tra loro. Da una parte propone maneggevolezza e dimensioni compatte (è lunga poco meno di quattro metri, larga 1,70 e alta 1,66 metri) dall’altra, invece, offre tutta la modularità e la versatilità di un vero e proprio MPV. Idea si presenta quindi come vettura ideale per la vita dinamica delle famiglie giovani, supportandole agilmente nel traffico urbano dei giorni lavorativi e nelle esigenze di comodità per viaggiare nei weekend o nei periodi di vacanza.

Non solo estetica, ma performance efficienti sono alla base del delivery del modello: prestazioni brillanti e consumi contenuti sono le caratteristiche vincenti dei motori proposti, tra l’altro particolarmente silenziosi. Vediamo i dettagli dell’offerta.

La gamma di Idea è ben articolata, in modo da facilitare il cliente a trovare agevolmente il modello più adatto alle sue esigenze. Vediamo come si articola al lancio l’offerta in Italia, precisando che, a seconda di ciascun Paese, la gamma propone soluzioni differenti nei contenuti, nell’ottica di “spirito europeo” di Fiat e della sua capacità di adattarsi agli oltre 50 mercati in cui è presente.

Al cliente italiano spetta la scelta tra 3 motori: 1.4 16v, 1.3 16v Multijet e 1.9 Multijet (in alcuni paesi esteri sarà disponibile anche il 1.2 16v), 4 allestimenti (Actual, Active, Dynamic ed Emotion), 11 colori di carrozzeria e 3 rivestimenti interni ciascuno dei quali disponibile in due o tre tinte di colore.

  • L’allestimento Actual è destinato alle Fiat Idea equipaggiate con i motori 1.4 16v e 1.3 16v Multijet. Di assoluto interesse sono i contenuti di serie, primi fra tutti quelli relativi alla sicurezza: dall’ABS + EBD ai due airbag anteriori Multistage; dal sistema antifurto Fiat CODE agli appoggiatesta e alle cinture di sicurezza a tre punti per tutti i posti (quelle anteriori hanno anche pretensionatore e limitatore di carico). Inoltre, nel vano baule sono presenti ganci per i bagagli e luce di illuminazione. Dotazioni di grande valore, dunque, alle quali si aggiungono: predisposizione audio con antenna e sei altoparlanti; chiusura centralizzata delle porte con maniglie elettriche e telecomando (compreso portellone); alzacristalli anteriori a comando elettrico; e l’innovativo servosterzo elettrico “Dualdrive”.

    Inoltre, Fiat Idea Actual si distingue esteriormente dai paraurti verniciati con fasce paracolpi e dal materiale nero goffrato che riveste maniglie, modanature laterali e coperture degli specchi esterni. Le ruote sono 195/60 R15 con coppe in plastica. All’interno il rivestimento è specifico, lo strumento ha il display a due righe e la regolazione degli specchi è manuale. I sedili anteriori, poi, sono regolabili longitudinalmente e in inclinazione, sono abbattibili a tavolino, hanno un vassoio retroschienale in plastica e un alzasedile (solo quello del guidatore). Quelli posteriori, invece, presentano uno schienale con la parte centrale utilizzabile come appoggiabraccia attrezzato, oltre ad avere la seduta divisa 4060% scorrevole e ribaltabile indipendentemente.

    Tra l’altro, la plancia presenta un rivestimento schiumato, che è caratteristico di vetture di segmento superiore, due cassetti laterali (che chiudono due ampi vani nella parte alta) e un ampio marsupio nella parte del passeggero. Inoltre, lo strumento centrale comprende tachimetro, contagiri, temperatura dell’acqua e livello della benzina (tutti analogici). Da sottolineare, poi, la posizione ergonomica e originale della leva del cambio in una console (nella zona centrale e in alto) che è parte integrante della plancia. Si tratta di una soluzione che ricalca quelle adottate dai due MPV di Casa Fiat: Multipla e Ulysse. Il volante a tre razze è schiumato e contiene l’airbag del guidatore, mentre il piantone dello sterzo è sempre regolabile in altezza e profondità. I tergicristalli sono a 4 intermittenze e due velocità continue.

  • Rispetto a questa dotazione già ricca e completa, poi, l’Active (secondo allestimento di Fiat Idea) offre in più: la motorizzazione 1.9 Multijet, il climatizzatore manuale e gli specchi retrovisori nella stessa tinta della carrozzeria.

    Fiat Idea Firenze

  • Passiamo al terzo allestimento, il Dynamic. Disponibile sulle versioni equipaggiate con i propulsori 1.4 16v, 1.3 16v Multijet e 1.9 Multijet, all’esterno è contraddistinto dai fendinebbia e dalle ruote da 195/60 R15 con cerchi in lega. All’interno, invece, Fiat Idea Dynamic propone: rivestimenti specifici; strumento con display a tre righe del tipo dot matrix; sensore di temperatura esterna; possibilità di effettuare la “personalizzazione della vettura” attraverso il quadro di bordo; regolazione elettrica degli specchietti retrovisori riscaldati. E ancora: i windowbag, gli agganci Isofix a tre punti per due seggiolini, gli appoggiabraccia e la regolazione lombare su entrambi i sedili anteriori.
  • Quarto e ultimo allestimento proposto da Fiat Idea è l’ Emotion . Si tratta di un equipaggiamento esclusivo disponibile con tutte e tre le motorizzazioni e che, rispetto ai precedenti, offre in più: i rivestimenti specifici; il climatizzatore automatico “bizona”; la radio con lettore CD; il sensore di parcheggio; gli alzacristalli posteriori con automatismo e antipizzicamento; un mobiletto sul padiglione trasversale con due cassetti e uno specchio di controllo dei posti posteriori (per sorvegliare i bambini). Inoltre, all’esterno l’allestimento Emotion è caratterizzato da maniglie e modanature verniciate.

    Quattro allestimenti, insomma, ricchi di contenuti di serie ai quali aggiungere l’ampia offerta di optional esclusivi: dal tetto apribile “skydome” alle barre longitudinali, dai sidebag all’ESP con Hill Holder, dal cambio “Dualogic” ai sensori crepuscolare e di pioggia, dal Cruise Control al sistema HiFi, dal CDChanger al CONNECT NAV+ con comandi al volante.

    Coerenti con le tinte di carrozzeria, i rivestimenti interni di Fiat Idea sono diversificati nel tipo di tessuto per ogni versione. Per gli allestimenti Actual e Active è stato scelto un tessuto dall’aspetto di grande consistenza e caratterizzato da due toni di colore, grigio e arancio. La versione Dynamic, invece, ha rivestimenti in un morbido tessuto che esalta le forme dei sedili, mentre l’Emotion propone un floccato dall’aspetto prezioso ed elegante. Entrambi, poi, sono disponibili in tre tinte: azzurro, grigio o arancio. Infine, tutti e tre i tessuti dei sedili offrono un particolare abbinamento cromatico: grigio per le fasce laterali, di tinta specifica per la parte centrale. Dagli interni agli esterni. La scelta del colore di un’auto è sempre carica di valenze emotive ed estetiche. Al pari della linea e degli interni, infatti, la tinta della carrozzeria è espressione forte di personalità, un segno tangibile del proprio stile di vita e del modo di apparire agli occhi degli altri. Non solo. I colori della carrozzeria esaltano le forme e i volumi della vettura. Una considerazione ancora più vera per le linee originali di Fiat Idea che risaltano con tinte capaci di mettere in evidenza i cambi di sezione. Ecco perché, prima di scegliere i colori del nuovo modello, gli specialisti del Centro Stile Fiat hanno analizzato le più recenti tendenze del gusto. Da questi studi è nata una tavolozza di 11 colori, divisi tra pastelli e metallizzati. Appartengono al primo gruppo: Rosso Tizia
    no e Bianco. Mentre è possibile scegliere tra i metallizzati: Rosso Scilla, Blu Flash, Nero, Grigio Steel, Grigio Atlantic, Blu Jet, Azzurro Lagoon e gli inediti Verde Shanti e Arancio New Batik.

    Approfondimento a parte merita il cuore del sistema automobile, ovvero il motore. Fiat Idea adotta quattro motori (due a benzina e due turbodiesel) brillanti nelle prestazioni ma decisamente parchi nei consumi, che rappresentano una valida soluzione sia per l’impiego cittadino sia per quello extraurbano.

    Ecco allora il rivoluzionario 1.3 16v Multijet, il brioso 1.9 Multijet da 100 CV e il brillante 1.4 16v Fire da 95 CV. Accanto a questi veri e propri gioielli dell’ingegneria motoristica, l’inedito modello conferma l’affidabile e collaudato 1.2 16v della famiglia Fire, oggi rivisto in alcune parti e migliorato nelle performance. Tutti a quattro cilindri, formano un’offerta capace di soddisfare le esigenze più disparate. Tra le caratteristiche comuni: l’elasticità, l’economicità d’esercizio e il rispetto per l’ambiente.

    A questi vanno abbinati tre cambi meccanici a cinque marce e un cambio evoluto (Dualogic) robotizzato che può funzionare sia in modo sequenziale sia automatico. Inoltre, i motori proposti dal nuovo modello sono anche particolarmente silenziosi (grazie agli impianti di scarico ottimizzati nella disposizione e nella configurazione) e rispettosi dell’ambiente (soddisfano i limiti di emissione CEE Fase 3 e 4 a seconda dei mercati). Insomma, tutte queste caratteristiche vincenti sono la migliore dimostrazione della capacità di costruire motori affidabili, solidi e “puliti”. Peculiarità di Fiat riconosciuta universalmente, come hanno ampiamente dimostrato, per esempio nel campo dei propulsori a benzina, gli oltre 12 milioni di Fire prodotti dal 1984 ad oggi. Come confermano oggi le versioni a gasolio del nuovo modello che allargano ad un pubblico più vasto i vantaggi offerti dai turbodiesel “Common Rail” di seconda generazione (Multijet), in termini di un miglior rapporto tra prestazioni e consumi e di maggiore rispetto per l’ambiente. Ed è proprio la messa a punto del sistema Multijet la vera novità che permette al Gruppo Fiat di conquistare un nuovo importante primato nel campo dei motori a gasolio. Risultato reso possibile dal grande know how accumulato in questo campo fin dal 1988, quando nasceva la Croma TDI, prima vettura diesel ad iniezione diretta del mondo.

    Complessivamente Idea è una vettura MPV capace di soddisfare qualsiasi richiesta, nonché una compatta che offre tutti i dispositivi che oggi si possono avere su un’automobile. Compresi quelli fino a poco tempo fa riservati a vetture di segmenti superiori.

    di Claris