I Traspi-autori si raccontano al pubblico: Pierluigi Capra

marzo 24, 2008 in Attualità da Cinzia Modena

Un tuffo nella storia di Torino raccontata da Capra con immagini di cartoline e testi di approfondimento, il 4 aprile presso la Cascina Roccafranca di Torino.

Torino_tra_cronaca_e_storiaDiverse firme conosciute da chi legge spesso le pagine di Traspi.net saranno ospiti in librerie o in circoli culturali per presentare il loro libro. Diverse penne che collaborano su questa testata, da sempre o da poco più di un anno, hanno infatti pubblicato un libro l’anno scorso. Una curiosa coincidenza che ha visto prima Gianluca Ventura protagonista, in primavera, e poi Davide Nonino, Alice Suella, Simona Margarino, Pierluigi Capra, Franco Dionigi e Stefano Mola tutti tra settembre e dicembre. Il 2008 è la volta delle loro “tournée” letterarie.

In Piemonte, ai primi di aprile, sarà un uomo di lunga esperienza anche editoriale a presentare l’ultimo suo lavoro edito da Graphot. Capra ha raccontato la storia del cinema, centrandola sul divismo, partendo dalle cartoline. Ha una passione per i primati e per Torino: ha pubblicato un libro sui primati di Torino. Non rimane che conoscerlo di persona per comprendere meglio quella curiosità che lo porta lungo strade suggestive e sempre ricche di interesse.

  • Pierluigi Capra

    Torino tra cronaca e storia – Eventi, manifestazioni e protagonisti dal 1900 ai nostri giorni” è un libro sulla storia del capoluogo piemontese raccontata attraverso le illustrazioni delle cartoline. In 194 pagine e 276 immagini d’epoca e che hanno fatto epoca, tratte dalla sua personale collezione, l’autore compie una carrellata lunga un secolo e tratteggia eventi, manifestazioni, inaugurazioni, fatti significativi, episodi curiosi che hanno caratterizzato la vita della nostra città del 1900 ad oggi.

    Lo si potrà incontrare Venerdì 4 aprile 2008, alla Cascina Roccafranca in via Rubino 45, alle ore 17,30.

    Interverranno, insieme all’autore Pierluigi Capra, l’On Marco Calgaro (già vicesindaco di Torino), la scrittrice Margherita Oggero (autrice della prefazione) e la famosa cantante degli anni ’50 Tonina Torrielli.

    di Cinzia Modena