I film di Torino

settembre 11, 2005 in Enogastronomia da Claris

Torino surreale 14Turismo Torino è promotore di due nuove importanti iniziative volte a far conoscere meglio la nostra Città. La prima è dedicata a coloro, torinesi e non, che vogliono conoscere i luoghi cinematografici di Torino, la seconda, invece, mira a portare la Mole e le sue bellezze in giro per l’Italia.

Storie di cinema nelle strade di Torino

Annoiati delle solite visite tra musei e monumenti? Ecco che Torino sorprende e meraviglia offrendo ai turisti, ma anche ai torinesi curiosi, un itinerario alternativo, un percorso che vuole uscire dai soliti binari per svelare interessanti suggestioni della città. Per gli appassionati di cinema, Torino compie una nuova magia: delle coinvolgenti passeggiate guidate attraverso luoghi che hanno fatto da set ad importanti film girati proprio tra le nostre vie e piazze, evocando immagini e musiche da film. Le visite sono organizzate da Turismo Torino tutti i sabati alle ore 18.00 sino al 5 novembre 2005.

Le guide professioniste che accompagneranno gli ospiti in questo tour dedicato alla settima arte offriranno brevi cenni sulla storia cinema a Torino partendo della nascita dei primi studi cinematografici in via Luisa del Carretto fino ad arrivare alle recenti produzioni nazionali e d internazionali.

La partenza è presso il Punto Informativo di Turismo Torino all’interno di Atrium in piazza Solferino.

Percorso:

  • Piazza Solferino – film “La seconda volta” di Mimmo Calopresti con Nanni Moretti e Valeria Bruni Tedeschi

  • Via Alfieri – Via dell’Arcivescovado

  • Piazza CLN, fontana del Po – “Profondo Rosso” di Dario Argento (è qui che si svolge il primo dei delitti del film – i protagonisti vi assistono dalla fontana del Po) – “Andata e Ritorno” di Marco Ponti (i due protagonisti, Libero de Rienzo e Vanessa Incontrada, passano una notte sul tetto/terrazza di uno dei palazzi della piazza che nel film viene indicata come “tetto” del Museo Egizio)

  • Piazza San Carlo – nel film “Le amiche” di Michelangelo Antonioni è utilizzata spesso, come nei film sul tema dell’immigrazione tra cui “Così ridevano” di Gianni Amelio e “Mimì Metallurgico ferito nell’onore” di Lina Wertmuller con Giancarlo Giannini e Mariangela Melato)

  • Galleria San Federico – “The Italian job” di Peter Collinson con Michael Caine

  • Piazza Castello: ci si affaccia all’angolo con Via Palazzo di Città per uno sguardo su Piazza Palazzo Città, sede di numerosi film e recenti fiction tra cui: “I vestiti nuovi dell’Imperatore” di Alan Taylor (dove Torino è Parigi), “Le stagioni del cuore” (scena della contestazione studentesca), “Le cinque giornate di Milano” (dove di nuovo alcune scene del film ambientate a Parigi sono girate a Torino) e in prossima uscita “Il mio amico Babbo Natale“ con Gerry Scotti e Lino Banfi e “Il furto della Gioconda” con Alessandro Preziosi (già famoso per “Elisa di Rivombrosa”) e Violante Placido

  • spostandoci più verso l’interno della piazza si possono ancora citare “Santa Maradona” di Marco Ponti e “Maria Josè l’ultima regina”

  • si attraversa per recarsi in Via Roma – Via Cesare Battisti (sede de “La lanterna magica” realizzatori del cartone animato “La gabbianella e il gatto” e dei cartoni animati che vedono protagonisti Neve e Gliz mascotte delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 che saranno trasmessi dalla Rai da ottobre 2005)

  • Piazza Carignano – Galleria Subalpina – Via Po ang. Piazza Castello (“Preferisco il rumore del mare” di Mimmo Calopresti con Silvio Orlando)

  • Via Verdi – ingresso della Cavallerizza – “Cuore” di Maurizio Zaccaro, fiction per la quale all’interno della Cavallerizza sono stati ricostruiti gli ambienti della Torino di inizio secolo (insegne, botteghe)

  • Via Verdi ang. Via Montebello (di nuovo Santa Maradona) e infine

  • Mole Antonelliana – “Dopo Mezzanotte” (film rivelazione del 2004 di Davide Ferrario, già regista di “Tutti giù per terra” la cui sceneggiatura era di Beppe Culicchia, quasi interamente girato al Museo del Cinema) ed ointanto ci saranno ovvi cenni sul Museo del Cinema e sulla Film Commission

    Le visite guidate sono in italiano e inglese o italiano e francese a seconda della maggioranza dei partecipanti.

    Il costo è di € 6 euro a persone, € 4,50 per i possessori di Torino Card, Abbonamento Musei 2005 soci FNAC ,COOP e TCI.

    Tour promozionale di Torino in Italia

    Dal 12 settembre fino al 16 ottobre Turismo Torino è in viaggio nei principali centri commerciali del centro nord per proporre al pubblico la destinazione olimpica Torino.

    Nell’ottica di rendere più incisiva la promozione della città e della sua Area Metropolitana e del Monferrato, Turismo Torino ha messo in campo, in collaborazione con la Camera di Commercio di Alessandria e la camera di commercio di Torino, un tour promozionale in alcune città italiane.

    Una sinergia per promuovere più capillarmente Torino e le sue eccellenze sul mercato italiano e diffonderne il brand di città turistica oltre che trasmettere la conoscenza del territorio del Monferrato come nuova meta di viaggio. Turismo Torino, quindi intraprenderà, anche quest’anno, la campagna promozionale nei centri commerciali italiani dal 12 settembre al 16 ottobre. Un colorato stand e personale specializzato accoglieranno tutti coloro che desiderino ricevere maggiori informazioni o scoprire Torino e il Monferrato. Con in più la possibilità di vincere uno dei 30 week-end messi in palio con modalità gratta e vinci.

  • LE TAPPE DEL ROADSHOW:

    12 – 17 settembre – Mestre (Valecenter) – Vicenza (Le Piramidi)

    19 – 24 settembre Mantova (La Favorita) – Brescia (Le porte Franche)

    26 settembre – 1 ottobre Bologna (Vialarga) – Modena (I portali)

    3 – 8 ottobre Roma – (I Granai)

    10 – 16 ottobre Genova (Fiumara)

    di Claris