I dieci giorni di Alice Hoskins

novembre 21, 2003 in Spettacoli da Claris

ALICE HOSKINSSabato 8 novembre l’edizione numero XIII di Blues al femminile tocca Torino, per il primo dei tre appuntamenti subalpini della prestigiosa iniziativa internazionale del Centro Jazz Torino. Nei mesi di novembre e dicembre la rassegna, che fa tappa in diversi comuni di tutte le province del Piemonte, presenta sul palco del Piccolo Regio Puccini (piazza Castello 215) Alice Hoskins, Miss Wanda Johnson e Flossie B. Johnson.

Domani si esibisce Alice Hoskins con la sua Unfinished Business Blues Band. Il repertorio di Alice abbraccia ballads legate al nome di Ray Charles, dal clima tra bluesy e churchy, pezzy funky appartenenti al grande shouter texano Z.Z. Hill, vivaci bozzetti soul firmati da dalla cantautrice mississipiana Denise Vassalle, arguti blues erotici di Chick Willis. Si tratta di una piena dimostrazione dello straordinario contributo dato dalle voci femminili all’evoluzione della musica afroamericana e dello spazio che questa rassegna dedica alla poliedrica gamma espressiva femminile, mettendo a confronto personalità artistiche differenti.

Alice Hoskins, infatti, rappresenta il filone più verace del R&B, quello delle shouters, di Big Mama Thornton, Big Maybelle, Tiny Topsy (sino alla “regina” degli odierni blues club, Koko Taylor). E lo rappresenta con una sua cordiale e amabile eloquenza, con una palpabile sincerità di linguaggio e di emozioni.

Originaria di Tuskogee, Alabama (origini nobili: lo Stato ha dato i natali a diverse tra le più grandi voci d’America, da Dinah Washington a Nat King Cole, da Wilson Pickett a Clarence Fountain), Sweet Alice è cresciuta a Cincinnati, Ohio, dove da tempo è la più popolare blues lady. Nel ’94 realizza con la band del fedele chitarrista Allen “Lil Al” Thomas, il cd Comin’Home To The Blues, che rivela la schiettezza e varietà del suo repertorio.

Il suo ultimo cd, Wrapped up in the Blues, comprende invece temi originali dal sapore contemporaneo che il suo contralto compatto e verace, dal carnoso growl, dal largo, casuale e avvolgente vibrato e dal taglio ritmico sicuro e pacatamente colloquiale, tiene simpaticamente sotto controllo, bilanciando una sua cauta passionalità blues con una carta tonalità blasè.

Appuntamento dunque per il concerto di sabato alle 21.15 nella prestigiosa cornice del Piccolo Regio con Alice Hoskins (voce), Gordon McNeal (tastiere), Rodney Anderson (chitarra), Calvin Brandon (basso), Roger Bates jr (batteria).

SWEET ALICE’S UNFINISHED BUSINESS BLUES BAND

sabato 8 novembre 2003 – h. 21.15

Piccolo Regio (piazza Castello 215)

Ingresso: posto numerato 15€; non numerato 12€

Abbonamenti posto numerato per tre concerti 36€ – ridotto Torino Sette 32€

Informazioni: Associazione Culturale Centro Jazz Torino, via Pomba 4, Torino

Tel. 011.884.477 – fax 011.812.6644

e-mail: [email protected] – www.centrojazztorino.it

Calendario concerti (inizio h. 21.00)

MERCOLEDI 5 – BORGOSESIA Teatro Pro Loco (via Sesone 8)

GIOVEDI 6 – CASALE M.TO Salone Tartara (piazza Castello)

VENERDI 7 – OLEGGIO Teatro Comunale (via Roma 43)

SABATO 8 – TORINO Piccolo Regio (piazza Castello 215)

DOMENICA 9 – SAVIGLIANO Teatro Milanollo (p.le Turletti 7)

MARTEDI 11 – ASTI Sala Pastrone (via Al Teatro 2)

MERCOLEDI 12 – VERBANIA Teatro Sociale (piazza Matteotti 25)

GIOVEDI 13 – NOVI LIGURE Teatro Ilva (corso Piave)

SABATO 15 – GAGLIANICO Auditorium (via XX Settembre 10)

DOMENICA 16 – PINEROLO Circolo Sociale (via Duomo 1)

di Claris