Gwen Avery al Piccolo Regio

novembre 30, 2002 in Spettacoli da Redazione

32712(1)Gwen Avery è una di quelle artiste nate per e con la musica, a stretto contatto con essa, sin dai primi passi.
Nata infatti da una famiglia di musicisti, ebbe modo di familiarizzare ben presto con gli ambienti musicali in cui risuonavano le grandi voci femminili di Ella Fitzgerald, Gloria Lynn

Cantante nei clubs prima, voce dei Full Moon Band dopo, Gwen fece sì che il suo stile si evolvesse piano piano, come risultanza di un insieme di esperienze musicali proprie e non.

La sua grande forza vocale, il suo dinamismo interiore, le hanno dato un tocco inconfondibile.

Accompagnata sul palco torinese dal quartetto delle Blues Sistahs composto da Pat Wilder e Stephanie Teel alla chitarra, Ayla Devila al basso e Yolanda Bush alla batteria, Gwen darà sicuramente prova della sua maturità artistica. Maturità giunta al culmine con il suo ultimo CD “Sugar Mama”, sintesi di emozioni contrastanti e forti, di attimi malinconici e di attimi vitali e gioiosi.

“Il mio canto è per le persone che non sanno stare ferme con i piedi, che non sanno stare sedute…”.

Di questo e di altro sarà capace l’artista la sera del 30 Novembre sul palco del “Piccolo Regio” in prima assoluta europea.

di Chiara Conti