Grizzlies Torino ’48 – Avigliana: doppia vittoria dei torinesi

maggio 2, 2001 in Sport da Redazione

AVIGLIANA – All. Hernandez

Mancini, Meano, Modica, Pianezze, Rosa Colombo, Cargnino L. (Celeste), Di Taddeo, Carbone, Galizia, Cargnino

GRIZZLIES TORINO ’48 – All. Costa, Goffredo

Celli, Avagnina S., Rosi, Avagnina L., Bellistracci (Cauda), Sartini, Marchitelli, Bonisoli, Lazzaro (De Simone, Lingua)

Ci chiedevamo se il Torino sarebbe riuscito a riscattare l’opaca figura contro il Novara e se l’Avigliana fosse ancora una squadra competitiva. Dopo il derby abbiamo visto i ragazzi di Costa giocare a tratti da grande squadra e abbiamo capito che l’Avigliana va preso con le pinze. Doppia vittoria dei torinesi, contro un padrone di casa molto volenteroso. La prima partita, con il campo pesante per pioggia, si è conclusa sul 10-5.

All’inizio sembra una gara in trincea. I torinesi eliminati facilmente da un’attenta difesa e padroni di casa che si rendono conto che Lorenzo Avagnina, lanciatore avversario, oggi non regala nulla a nessuno. Per vedere i primi punti della gara bisogna attendere il terzo inning. Marchitelli realizza la prima valida per i Grizzlies, poi Luca Celli regala il primo scorcio di spettacolo con un gran fuoricampo. L’Avigliana non si arrende, segna un punto mentre la difesa torinese dimostra qualche incertezza. Al quarto inning i biancoverdi tentano la fuga. Rosi con una bella valida va in base. Poi arriva Lorenzo Avagnina che un home run porta a casa due punti.

1-4 dice il tabellone. Ma non finisce qui. Nella sesta frazione i Grizzlies segnano il quinto punto, mentre l’Avigliana sfrutta al meglio le incertezze del terza base Lazzaro, incappato in una giornata no e a casa ritornano tre giocatori. La partita sarebbe a questo punto riaperta. I padroni di casa, sembrano in riserva e già dall’inning perdono tutte le speranze della rimonta. Il Torino che va in battuta è micidiale, mentre il lanciatore avversario è in netto calo. Due basi ball e poi Rosi, Bellistracci e Sartini spingono a casa complessivamente i quattro punti che affossano Avigliana. Gli inning restanti vedono ancora un punto per parte e anche il quattordicesimo strike out di Lorenzo Avagnina, finalmente all’altezza della sua fama.

Più di misura la vittoria per 11-8 nella seconda partita. Ballor, lanciatore per gli ospiti, in grande evidenza sostituito da un altrettanto bravo Scalzo. Per l’Avigliana, sul monte ci va Pianezze, sostituito poi da Rosa Colombo. Sabato prossimo per i Grizzlies gara molto difficile e interessante con il Rajo Ambrosiano, squadra che sembra, dai risultati, molto agguerrita e preparata.17214

di Fabio Granaro