Grinzane Alba a Joanne Harris

ottobre 17, 2002 in Attualità da Stefano Mola

31271(2)È sempre un piacere quando un personaggio che abbiamo potuto conoscere dal vivo e che abbiamo presentato su queste pagine, riceve un premio.

Questa volta si tratta della scrittrice Joanne Harris (leggete l’intervista che le abbiamo fatto il maggio scorso), che alle 17:30 di Sabato 19 Ottobre ad Alba, presso la sala storica del Teatro Sociale, riceverà il Grinzane Cavour – Alba Pompeia.

Il premio, promosso dal Grinzane d’intesa con la città di Alba e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, è alla sua prima edizione. La giuria del concorso è formata da Cesare De Seta (presidente), Davide Paolini, Leonardo Zega.

Scopo dell’iniziativa è assegnare un riconoscimento a chi abbia diffuso la cultura del territorio nella sua accezione più vasta (dal paesaggio, al cibo, alle tradizioni) per mezzo della letteratura, l’arte, il giornalismo.

Da questo punto di vista, l’opera di Joanne Harris riflette pienamente le motivazioni del premio. Basti ricordare: “Chocolat” (1998, da cui è stato tratto l’omonimo film con la regia di Lasse Hallström), “Vino, patate e mele rosse” (1999, da cui verrà girato un film proprio in Piemonte), “Cinque quarti d’arancia” (2000), e infine le tematiche ambientali che animano il suo ultimo romanzo, “La spiaggia rubata” (sempre edito da Garzanti, 2002).

Noi, che abbiamo anche potuto constatare da vicino quanto grande sia il suo apprezzamento per il territorio e per i prodotti della nostra regione, non possiamo che essere d’accordo.

di Stefano Mola