Gonzaga, il sogno è già finito

marzo 16, 2002 in Sport da Federico Danesi

Se lo spettacolo si deve giudicare dalla prima serata sul parquet, il torneo Ncaa 2002 promette scintille. Subito fuori al primo turno diverse squadre indicate come possibili sorprese e anche le grandi hanno dovuto faticare.

A Est eliminata Marquette, che qualcuno voleva addirittura come mina vagante sulla strada di Maryland; invece un canestro di Greg Harrington a pochi secondi dalla fine ha regalato la vittoria a Tulsa (71-69). Al prossimo turno Tulsa troverà Kentucky (83-68 a Valparaiso) e per coach Smith sarà una rimpatriata.

Nel Midwest sofferto successo della numero uno Kansas (70-59) su Holy Cross, capace grazie alla sua difesa di restare in partita a lungo, andando anche in vantaggio all’inizio del secondo tempo. I Jayhaks incontreranno al prossimo turno Stanford, facile su West Kentucky (84-68). Nella parte bassa Oregon (81-62 a Montana), affronterà Wake Forest (83-74 a Pepperdine, altra possibile sorpresa del torneo.

A Sud facile Duke (84-37 a Winthrop) che ora attende Notre Dame (82-63 a Notre Dame), mentre Indiana (75-56 a Utah) se la giocherà con l’altra grande sorpresa di giornata, cioè North Carolina Wilmington, capace di far fuori la numero 4, Usc (93-89) dopo un tempo supplementare. Nessuna recriminazione per i Trojans, che hanno inseguito per tutto l’incontro. Bene anche Kent State, che ha eliminato Oklahoma State (69-61) e giocherà contro Alabama, testa di serie numero due (86-78 a Florida Atlantic).

Infine nel West l’ultimo gran colpo della giornata, quello di Missouri, capace di rimandare a casa una delle possibili outsiders per le Final Four, Miami. I Tigers di coach Snyder hanno vinto 93-80, giocando un basket solido e spettacolare e nel prossimo turno saranno impegnati contro la numero quattro, Ohio State, che ha faticato molto contro Davidson (69-64). Fuori al primo turno anche Gonzaga, la vera Cenerentola che la nazione seguiva come probabile sorpresa nel girone, addirittura per arrivare alle finali di Atlanta. Niente di tutto questo, perché dopo una stagione eccezionale Gonzaga è incappata in una serata disastrosa in attacco, soccombendo davanti a Wyoming (73-66). I Cowboys giocheranno contro Arizona, ancora una volta tra le favorite per il titolo, che ha battuto non senza penare Santa Barbara (86-81)

Questa notte si completerà il primo turno e sono attese nuove sorprese, soprattutto da Central Connecticut, che gioca contro Pittsburgh. Hawaii, impegnata contro Xavier, e San Diego State, che gioca con Illinois.

di Federico Danesi