Gli italiani. Racconti tra cinema e storia

marzo 15, 2009 in Cinema da Redazione

Italiani immagine identitàIl 2011 sarà l’anno dei 150° anniversario dell’Italia unita. A due anni dall’anniversario che si festeggerà il 17 marzo 2011, Torino ospita uno straordinario programma di eventi dedicato agli italiani, in cui il cinema occupa un posto di primo piano grazie a una importante rassegna organizzata dal Comitato Italia 150 e dal Museo Nazionale del Cinema con il sostegno economico della Regione Piemonte.

Dal 16 al 19 marzo si terrà il ciclo “Gli italiani. Racconti tra cinema e storia” composto da otto appuntamenti, con la proiezione di dodici capolavori di registi italiani che hanno messo in scena il nostro Paese e i suoi abitanti. Quattro giornate in cui il passato delle immagini filmate e il presente delle parole degli ospiti in sala accompagneranno gli spettatori in un viaggio emozionante tra cinema e storia. Un caleidoscopio di immagini in bianco e nero e a colori, riflessi autentici delle vite degli italiani e insieme fotogrammi del loro immaginario collettivo.

Il calendario prevede due appuntamenti al giorno, uno al pomeriggio e uno alla sera. I pomeriggi saranno dedicati a quattro luoghi reali e simbolici che hanno “unito” gli italiani in questi 150 anni – la scuola, il viaggio, la fabbrica, il mondo contadino – analizzati ciascuno attraverso due film (da “La scuola” di Daniele Luchetti a “L’albero degli zoccoli” di Ermanno Olmi, passando per “Il cammino della speranza” di Pietro Germi e “La signorina Effe” di Wilma Labate) e grazie al commento di ospiti d’eccezione, tra cui Margherita Oggero, Fausto Bertinotti e Gianni Berengo Gardin.

Le serate vedranno invece ospiti quattro grandi autori del cinema italiano, invitati a presentare il film da loro ritenuto emblematico dell’Italia al cinema. Il primo sarà Mario Martone, proprio in questi giorni impegnato nelle riprese di “Noi credevamo” un film ambientato nel periodo risorgimentale, che introdurrà lunedì 16 marzo “San Michele aveva un gallo” di Paolo e Vittorio Taviani. Il 17 il noto comico Giacomo Poretti presenterà “Tre uomini e una gamba”, da lui girato con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo, mentre il 18 Mario Monicelli ci riproporrà il suo capolavoro “I compagni”, girato a Torino nel 1963. Chiuderà il ciclo Ettore Scola, con una pietra miliare del cinema italiano: “C’eravamo tanto amati”.

L’iniziativa (la cui direzione scientifica è affidata a Giovanni De Luna, la direzione artistica a Carlo Chatrian e Luciano Barisone e che conta un comitato scientifico composto da Giaime Alonge, Alberto Barbera, Gian Paolo Caprettini, Giulia Carluccio, Enrico Mattioda, Peppino Ortoleva, Franco Prono, Chiara Simonigh, Liborio Termine, Dario Tomasi, Federica Villa) riprenderà in autunno con un programma di attività didattiche rivolte alle scuole superiori e con un convegno, organizzato con l’Università di Torino, dedicato al complesso intreccio culturale tra cinema e storia.

Programma

GLI ITALIANI. RACCONTI TRA CINEMA E STORIA

  • Lunedì 16 marzo

    Ore 15 – sala 2:

    LA SCUOLA

    Ore 15 – Diario di un maestro (1972) di Vittorio de Seta

    Ore 17 – incontro con Margherita Oggero

    Ore 18 –La scuola (1995) di Daniele Luchetti

    Ore 21 – sala 1:

    MARIO MARTONE PRESENTA

    San Michele aveva un gallo (1973) di Paolo e Vittorio Taviani

  • Martedì 17 marzo

    Ore 15 – sala 2

    IL VIAGGIO

    Ore 15 – Il cammino della speranza (1950) di Pietro Germi

    Ore 17 – incontro con Ranieri Polese

    Ore 18 – Il ladro di bambini (1992) di Gianni Amelio

    Ore 22 – sala 1

    Per la rassegna Gli italiani. Racconti tra cinema e storia

    GIACOMO PORETTI PRESENTA

    Tre uomini e una gamba (1997) di Aldo, Giovanni e Giacomo

  • Mercoledì 18 marzo

    Ore 15 – sala 2

    LA FABBRICA

    Ore 15 – Omicron (1963) di Ugo Gregoretti

    Ore 17 – incontro con Fausto Bertinotti

    Ore 18 – Signorinaeffe (2007) di Wilma Labate

    Ore 21 – sala 1

    MARIO MONICELLI PRESENTA

    I compagni (1963)

  • Giovedì 19 marzo

    Ore 15 – sala 2

    IL MONDO CONTADINO

    Ore 14.30 – L’albero degli zoccoli (1978) di Ermanno Olmi

    Ore 17.30 – incontro con Gianni Berengo Gardin

    Ore 18.30 – Il pianeta azzurro (1987) di Franco Piavoli

    Ore 21 – sala 1

    ETTORE SCOLA PRESENTA

    C’eravamo tanto amati (1974)

    Cinema Massimo

    Via Verdi 18, Torino

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

    INFORMAZIONI

    Programma completo è su www.italia150.it.

    Comitato Italia 150

    Corso Vinzaglio, 17

    10121 Torino – Italy

    +39 011 5539600

    [email protected]

    www.italia150.it

    di Redazione