Giornata mondiale della poesia 2007

marzo 18, 2007 in Poesie da Cinzia Modena

Roma_viaggio verso poesia 2007Il 21 marzo è la giornata mondiale della poesia. Un appuntamento che si ripete dal 1999 per iniziativa dell’UNESCO, ed aderiscono all’inizativa tutti i paesi membri. L’intento è quello di offrire uno stimolo alla promozione e divulgazione dell’espressione poetica e, quindi, quale giorno migliore del primo giorno di primavera per festeggiare?

In Italia sono previste in cartellone molte inziative sparse in tutte le regioni, come si può evincere dal programma dell’edizione 2007 pubblicato sul sito dell’Unesco.

  • Diverse città hanno già anticipato i festeggiamenti: Vercelli, ad esempio, domenica 18 la Casa della Poesia hanno organizzato La poesia di strada italiana, a cura di Danzio Bonavia (Il Cerchio e le Gocce) e Francesca Tini Brunozzi (punto txt – onlus), una serie d’installazioni, performance e di esempi di poesia urbana. Il luogo di espressione poetico-artistica è l’area ex-Montefibre di Vercelli, a partire dalle ore 16 fino alle 19, con la partecipazione:

    – Daniela Calisi (Torino)

    – Gruppo H5N1 (Pavia)

    – Ivan (Milano)

    – Opiemme (Torino)

    – Mrfijodor (Torino)

    – Stanze di Lettura / Studio Dieci (Vercelli)

    – Casa della Poesia (Vercelli)

    In serata invece, è prevista la presentazione del Polo Piemontese per la Poesia (ore 21.00), durante il quale si articoleranno incontri, letture e video presentazioni con il reading diretto da Francesca Tini Brunozzi.

    Francesca Tini Brunozzi, nata in Umbria nel 1964, è linguista e poetessa. Vive a Vercelli dove ha organizzato e realizzato le prime edizioni (2005 e 2006) della Giornata Mondiale della Poesia e dirige la Casa della Poesia di Vercelli. Ha partecipato a diversi poetry slam in Italia e pubblicato su rivista e in antologia. Ha curato le antologie Jam Session. Storie di jazz, SwingInVersi e Help! The Beatles (Lampi di stampa, 2005). Nel 2006 è uscito il suo e-book Brevi Danze nella collana Poesia Italiana di Biagio Cepollaro E-dizioni.

  • Il 21 marzo Roma fa la parte del leone con un evento eccezionale:

    la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO in collaborazione con la Cooperativa Itaca e l’Associazione culturale “G.B. Studio” presenta la kermesse poetica “Viaggio verso”, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica (ore 21.00).

    La manifestazione che ha come filo conduttore, appunto, “Il viaggio” si propone come occasione per fare delle diversità ricchezza, in un’ottica di incontro e scambio di culture tra Occidente e Oriente. L’evento, ad ingresso libero e gratuito, vuole evidenziare come i valori universali della poesia uniscano tutta l’umanità al di là di ogni contrapposizione.

    La serata si apre con “Canzoniere Italiano – Poesia in Concerto”, un viaggio nella poesia italiana, ideato ed interpretato da Cosimo Cinieri con la Banda dell’Arma dei Carabinieri (direttore Ten. Col. Massimo Martinelli). Regia di C. Cinieri e Irma Immacolata Palazzo.

    I suoni antichi di fiati e percussioni, cavalcati dalla parola alta della poesia, fanno ritrovare, al di là dello spazio e del tempo, senza classificazioni e seriosi accademismi, Dante e Leopardi, Ariosto e Palazzeschi, F. D’Assisi e Pasolini, fianco a fianco in una sorta di opera corale, intorno ad un banchetto di colori, suoni, ritmi, passioni, allegrie, struggimenti, nostalgie e deliri. Inusuali accostamenti musicali danno nuova vita ai versi e li restituiscono come restaurati , riportati al sapore della creatività nascente ed alla freschezza di una inesauribile umanità.

    La seconda parte della serata invece è dedicata alla celebrazione del poeta e voce del sufismo “Jalâl âl-Dîn Rûmî”. Poeta scelto non a caso poichè l’Unesco ha proclamato il 2007 l'”anno di Rumi”, ossia anno mondiale in onore del poeta persiano, ad 800 anni anni dalla sua nascita. Una delle radici della versificazione e dell’epopea orientale che giunge così fino a noi, piena del suo messaggio di amore, armonia, tolleranza e pace. A tal fine il regista Gianluca Bottoni curerà uno spettacolo che fonderà parole e suoni, attraverso letture dei versi del poeta e musiche con strumenti originali persiani; la serata godrà anche dell’intervento del professor Gabriele Mandel Khan, curatore e traduttore dell’opera principale di Rumi, il Mathnawi, e del poeta migrante Gezim Hajdari.

  • A Torino, sempre il 21 marzo, l’associazione di liberi poeti “Les Drôles”, in collaborazione con l’evento nazionale francese “Les Printemps des Poètes”, organizzano una serie di incontri con numerosi poeti italiani e stranieri presso il “Circolo dei Lettori” della Regione Piemonte. Interverrà come ospite d’onore il poeta della ex-Jugoslavia Josip Osti.

    INFORMAZIONI PRATICHE

  • Domenica 18 marzo

    Casa della poesia – Officine sonore

    Via Ugo Schilke

    tel. 0161 25.56.42

    Installazioni e reading presso l’area ex-Montefibre

    ore 16-19

    Vercelli

    sito internet: www.casadellapoesia.it

    sito internet: www.officinesonore.org

  • Mercoledì 21 marzo

    Roma e Viaggio Verso

    Auditorium Parco della Musica

    Sala Sinopoli

    Viale Pietro de Coubertin, 30 – Roma

    ore 21.00

    “Les Drôles e “La Primavera dei Poeti”

    Ospiti del circolo dei Lettori

    Palazzo Graneri Della Roccia – via Bogino, 9 – Torino

    La Primavera dei Poeti

    Borgata Minietti, 35

    10094 – Giaveno (TO)

    Tel. 011/9361177

    email: [email protected]

    sito internet: www.primaveradeipoeti.com

    Per approfondire l’iniziativa direttamente dal sito dell’Unesco,

  • Per una panoramica completa, Poesia 2007

  • Per accedere direttamente a tutti le manifestazioni,la pagina: poesia 2007_eventi fornisce indicazione sui luoghi e contenuti degli eventi previsti

    di Cinzia Modena