Fotografie dalla Mostra del Cinema di Venezia 2008: le donne

aprile 11, 2009 in Fotografia da Pierluigi Capra

Il profumo del divo durante una rassegna, cinematografica in questo caso, ha sempre qualcosa di accativante. Fa emergere il lato curioso di noi tutti. E’ l’inarrivabile, è la speranza, è il sogno, è l’ammirazione, è la moda, è l’ultimo grido. E’.

Punto e a capo.

Ma da dove partire? Dal fascino femminile! Da quei volti che incantano con la loro malizia o per il loro essere compiutamente donna, e per il loro sapersi trasformare, modellare sotto le immaginarie mani di uno scultore del cinema.

… catturate dagli obiettivi di Pierluigi Capra e Corrado Corradi

Anne Hathaway
Anne_Hathaway
Martina Stella
Martina_Stella



Caterina Murino
Caterina_Murino
Andrea Osvarrt
Andrea_Osvarrt



Charlize Theron
Charlize_Theron
Emanuelle Beart
Emanuelle_Beart

  • Scoperta con Il Diavolo veste Prada, Anne Hathaway, a soli 25 anni, è già considerata fra le dive più brave ed affermate di Hollywood. A Venezia è venuta per presentare Rachel Getting Married alla Mostra. La sua classe, l’eleganza e la semplicità del suo viso, l’hanno resa l’icona di molte donne. Anne per la passerella ha indossato uno splendido abito lungo Versace.

  • Splendida protagonista del film The Burning Plain (La pianura che brucia) del regista messicano Giullermo Arriga, Charlize Theron ha sfilato in passerella a Venezia il giorno della prima venerdì 29 Agosto alle ore 19. Nel film svolgeva il ruolo di una figlia che tenta disperatamente di ricostruire il difficile rapporto con la madre (Kim Basinger).

  • Una composta Emmanuelle Béart è sbarcata a Venezia il 30 Agosto. Neo sposa dell’attore Micheal Cohen, la diva francese ha presentato, fuori concorso alla Mostra del Cinema, Vinyan (anima errante), del regista belga Fabrice Du Welz. Il film drammatico è incentrato sulla tragedia dello “tsunami” che nel Natale del 2004 colpì il sudest asiatico.

  • Dopo aver presentato con Pippo Baudo l’ultimo Festival di Sanremo, Andrea Osvart, ungherese trapiantata a Roma, è arrivata al Lido di Venezia per promuovere con la sua avvenenza i suoi ultimi film. La Osvart esordito nel cinema con Brad Pitt e Robert Redford in Spy Game e presto la vedremo in Duplicity con Cliv Owen, in Soundtracy di Francesca Marra e in Una piccola storia di Stefano Chiantini. La bella modella ha decisamente intenzione di diventare attrice…

  • Il film di Pappi Corsicato Il seme della discordia affronta con delicata ironia e apparente leggerezza i gravi temi dell’aborto e della sterilità. Splendidi protagonisti del film sono Caterina Murino, nella parte della moglie di Gassman una bella e verace proprietaria di un negozio di abbigliamento, Alessandro Gassman, nel ruolo del marito sterile che scopre di avere la moglie incinta e Martina Stella. Tutti e tre presenti a Venezia.

    di Cinzia Modena; Pierluigi Capra