Flamenco Puro a Torino

aprile 12, 2010 in Spettacoli da Redazione

JUANO GALLA_Flamenco PuroLa passione, l’amore e il profondo rispetto per il flamenco e la sua cultura, in tutte le sue forme, sono il motore che anima Flamenco Puro, per la seconda volta a Torino ad esplorare guitarra, cante e tablao d’autore.

Il flamenco, tradizione tipica della Spagna del sud, ha rappresentato l’unica modalità di espressione di un popolo per il quale il canto, la musica e la danza erano parte integrante della vita quotidiana, fino a diventarne segno di identità culturale. Attualmente quest’arte così vasta e complessa, che non è solo un concentrato di tecnica, ma soprattutto un modo di sentire e di esprimersi, si inserisce come elemento rappresentativo di una cultura in perenne evoluzione. E’ un’arte ricca, completa ed attuale perché supportata da una ricerca tecnica, stilistica ed emotiva che oggi ha raggiunto livelli molto elevati, ma in cui è ancora estremamente importante la forza interpretativa. Diversamente da molte altre forme di espressione artistica contemporanea il flamenco è ancora una forma autentica, sincera e spontanea di esprimere sentimenti sempre attuali, come la gioia, il dolore, la passione. I “semplici” temi del flamenco, la vita, l’amore e la morte, sono universalmente condivisibili e determinano una diffusione appassionata e e capillare, nel mondo, di questa cultura.

L’Associazione Arte y Flamenco, diretta da Monica Morra e attiva da oltre dieci anni a Torino e in Italia nella diffusione della cultura flamenco, ha deciso di proporre una nuova iniziativa che nasce dall’idea di ricreare l’atmosfera dei tablaos andalusi, cioè quegli spazi dove vive più profondamente la tradizione di questa cultura, quando su piccoli palcoscenici pochi musicisti, o addirittura solisti, si esibiscono per un pubblico che condivide da vicino l’esperienza artistica. Il tablao, infatti, così come il cafè cantante, è uno spazio dove è ancora possibile ritrovare intatto il sapore autentico del flamenco, grazie ad un ambiente raccolto, egualmente condiviso da artisti e pubblico.

Flamenco Puro, alla seconda edizione dal 15 al 18 aprile a Torino, è un festival innovativo e unico in Italia, in quanto articolato in più appuntamenti ciascuno dedicato ad una particolare espressione dell’arte flamenco.

I tre elementi fondamentali del flamenco, il toque, ossia la chitarra, il cante, ossia il canto e il baile, la danza, in modo separato e in spazi particolari, ma sempre con il comune denominatore di ricreare quella atmosfera speciale, unica, che si può sperimentare quando il flamenco si esprime ai suoi massimi livelli, in modo “puro”. Presentare gli artisti in ambienti intimi e raccolti, alla presenza di un pubblico fisicamente molto vicino, garantisce una performance autentica e pura proprio perché scevra di tutte quelle sovrastrutture necessarie quando invece si calcano i grandi palchi.

Per l’edizione 2010, accanto ai grandi ospiti mai presenti a Torino prima, la novità è la nascita del Concorso Nazionale di Baile Flamenco “Ciudad de Torino” per allievi e solisti e una grande serata di gala con ospiti alcune tra le figure più importanti del baile flamenco italiano, e gli spettacoli del dopo Festival presso il tablao torinese “Casa Guiri”.

Flamenco puroOgni spettacolo del festival avrà luogo in un posto speciale, consono alle diverse forme di espressione.

Le fasi eliminatorie e semifinali del Concorso Nazionale di Baile “Ciudad de Torino” e le lezioni dello stage di approfondimento verranno effettuate presso l’Accademia Arte Y Flamenco (corso Trapani 133. Torino). Per il concerto di chitarra (16 aprile) e per il recital di cante (15 aprile) si è riconfermato un luogo storico della musica per la città, il Folkclub. Lo spettacolo di baile (17 aprile), sarà quest’anno alla Lavanderia a Vapore, un nuovo spazio espressamente destinato a diventare un punto di riferimento per la danza. Una “casa” quindi perfetta per il baile di Flamenco Puro: presso la Lavanderia si svolgerà anche la serata di gala con la premiazione del Concorso e la presenza di tanti maestrini, che concluderà il festival (18 aprile).

Non mancherà il “dopo Festival”: sono previste performances e improvvisazioni di baile, cante e toque che si svolgeranno in seconda serata a Casa Guiri, il tablao flamenco torinese (via Giulio 29, Torino)

La rassegna è ideata, prodotta e organizzata da Arte Y Flamenco con il patrocinio della Città di Torino e della Regione Piemonte.

Gli spettacoli di guitarra e cante d’autore sono realizzati in collaborazione con Folkclub e la Bottega Musicale del Flamenco

INFORMAZIONI UTILI

ACADEMIA Y COMPAÑIA ARTE Y FLAMENCO

diretta da Monica Morra

presenta

dal 15 al 18 aprile

FLAMENCO PURO 2010

guitarra, cante e tablao d’autore

seconda edizione

e

CONCORSO NAZIONALE DI BAILE FLAMENCO “CIUDAD DE TORINO”

prima edizione

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

FOLKCLUB: € 20 – LAVANDERIA NUMERATI: € 30 – LAVANDERIA NON NUMERATI: € 28

ABBONAMENTO 4 SPETTACOLI

€ 90 – CON POSTI IN LAVANDERIA NUMERATI – € 88 – CON POSTI IN LAVANDERIA NON NUMERATI

INGRESSO CASA GUIRI:

INGRESSO: € 8 – COMPRENSIVO DI CONSUMAZIONE

informazioni

011/331398 e www.arteyflamenco.it

di Redazione