Fire poetry collection

ottobre 17, 2006 in il Traspiratore da Momy

S’i fossi foco

Cecco Angiolieri [1260-1312]

S’i’ fosse foco, arderéi ‘l mondo;

s’i’ fosse vento, lo tempesterei;

s’i’ fosse acqua, i’ l’annegherei;

s’i’ fosse Dio, manderei ‘l en profondo;

s’i’ fosse papa, sare’ allor giocondo,

ché tutti cristïani imbrigherei…

La stella della sera

Edgar Allan Poe [1809-1849]

…giacchè più mi allieta

l’orgogliosa parte

che in cielo svolgi a notte,

e di più io ammiro

il tuo fuoco distante

che non quella fredda, consueta luce.

La canzone del Girarrosto

Giovanni Pascoli [1855-1912]

Che ha quella teglia in cucina?

che brontola brontola brontola…

È fuori un frastuono di giuoco,

per casa è un sentore di spigo…

Che ha quella pentola al fuoco?

che sfrigola sfrigola sfrigola…

Barbara

Jacques Prévert [1900-1977]

Che cazzata la guerra

E cosa sei diventata adesso

Sotto questa pioggia di ferro

Di fuoco acciaio sangue

E lui che ti stringeva fra le braccia

Amorosamente…

Simile a un dio sembra quell’uomo

Saffo [650-590 a.C]

Se appena ti vedo, sùbito non posso

più parlare:

la lingua si spezza: un fuoco

leggero sotto la pelle mi corre:

nulla vedo con gli occhi e le orecchie

mi rombano…

Anniversario

Ada Negri [1870-1945]

Abbassa la lampada, copri il fuoco,

che la stanza sia come una tomba.

Lascia ch’io mi rannicchi nell’angolo

con la testa sulle ginocchia.

L’ore si spengano nel silenzio.

Salga in torbide onde l’angoscia…

Il Traspiratore – Numero 58

di Momy