Finestre sull’Universo

febbraio 7, 2006 in Technology da Claris

Dall’8 febbraio la Biblioteca di Lettere dell’Università di Torino ospita un’interessante mostra sulle stazioni di Ricerca di Montagna.

Le Olimpiadi, la montagna e la ricerca scientifica, tre temi che solo a prima vista potrebbero apparire lontani tra loro, si uniscono nei prossimi giorni in una iniziativa assai interessante che si svolgerà presso la Biblioteca di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, in via Po 17.

Si tratta della mostra “Stazioni di Ricerca di Montagna: finestre sull’Universo”, che sarà inaugurata l’8 febbraio alle ore 12, presso l’Aula Magna dell’Università di Torino, sempre in via Po 17.

La mostra si inserisce nel progetto Ambasciatori di Torino e intende, in occasione della chiusura dell’Anno Mondiale della Fisica e dell’apertura delle Olimpiadi Invernali Torino 2006, evidenziare come la montagna non sia solo un luogo di sport, ma anche un ambiente insostituibile per la ricerca scientifica.

Ora, sottolineare come importantissimi laboratori di ricerca siano situati sotto i monti (basti pensare al Gran Sasso) sarebbe quasi retorica, se non fosse che in questo momento nella nostra regione l’unica equazione che viene in mente è montagna=sport=turismo=Olimpiadi…

Certo, ma allarghiamo il nostro orizzonte oltre il cielo, oltre la neve, e scendiamo sotto terra, se vogliamo… fisicamente nei centri di ricerca e metaforicamente nell’ampio panorama delle Olimpiadi della Cultura. Sapete che sono una serie impressionante di manifestazioni collaterali all’evento sportivo che offriranno a torinesi, visitatori, turisti, appassionati l’occasione di approfondire aspetti importantissimi del territorio e della cultura legata alla montagna in genere.

E la mostra ‘Finestre sull’Universo’ ben si inserisce in questo ampio panorama culturale, con tutte le sue interessanti peculiarità, che mettono in evidenza l’ampio lavoro di documentazione di una realtà fondamentale nel mondo scientifico, ma poco conosciuta all’esterno.

I visitatori avranno inoltre la possibilità di conoscere ed apprezzare la ricca Biblioteca di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, sede, dall’8 febbraio all’8 marzo, della mostra. Il luogo storico ospiterà tutti i giorni della settimana, dalle 9 alle 17, presentazioni video e antichi strumenti scientifici, che aiuteranno a comprendere l’importanza strategica delle stazioni per la raccolta di dati in molti settori collegati alla vita umana ed ai cambiamenti scientifici.

Saranno presentate le più importanti Stazioni di Ricerca d’Alta Montagna attive nel mondo, le cui peculiarità scientifiche, geografiche e culturali permettono di ampliare il discorso dalla scienza alla cultura alpina.

Le stazioni di Ricerca di Montagna: Finestre sull’Universo

8 febbraio – 8 marzo 2006

Orario: 09.00 – 17.00

Biblioteca di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino – via Po 17

Ingresso gratuito

di Claris