Fil… Otto!

novembre 25, 2002 in Sport da Enrico Zambruno

Con l’ottavo successo consecutivo, il nono contando anche la coppa Italia, la BigMat Chieri raggiunge il Millenium Mazzano in vetta al campionato nazionale di serie A2. La vittoria per 3-0 delle ragazze di Carlo Parisi ha coinciso infatti con la sconfitta esterna del Millenium Mazzano, superato con il medesimo punteggio dalla Caoduro Cavazzale. Ora le due neopromosse si trovano appaiate di fronte a tutte a quota 23 punti, uno in più della Vitrifrigo Pesaro.

Prima dell’inizio dell’incontro, il presidente della Fipav Piemonte Ezio Ferro ha consegnato il premio ad Andrea Moraes come miglior giocatrice della passata stagione del torneo cadetto assegnatole dalla LegaVolley.

Il match contro la compagine sarda rispecchia le previsioni dell’avvio, con le biancoblu alla ricerca dei tre punti fin dal primo istante. Interessante la sfida tutta brasiliana tra Andrea Moraes e Luciana Regina Marques, che sia in termini di punteggio che in percentuale di conclusioni verrà vinta dall’opposto chierese. Proprio la verdeoro collinare apriva le ostilità scardinando il muro ospite (1-0), poi vantaggio delle isolane (1-2) e cinque punti consecutivi delle padrone di casa fino ad arrivare al 6-2. La retroguardia del Terra Sarda cominciava a manifestare i primi problemi, insieme al servizio la pecca maggiore; il libero Parenzan, in grossa difficoltà, non riusciva a contenere i servizi della Ferretti (ace per l’8-5), Soucy e Siciliano. La differenza nel punteggio iniziava dopo pochi minuti ad essere netta: ed in quindici minuti, con sigillo finale di Cinzia Perona a muro, si concludeva il primo set più veloce fino ad ora disputato dalla BigMat.

La musica cambiava leggermente a partire dalla seconda frazione, con le sarde che entravano in partita con il vantaggio più consistente della giornata (5-8). Un pregevole pallonetto di Brigitte Soucy, seguito da un muro di Cristina Vincenzi (la migliore in campo) rimettevano le sorti in parità. Un viatico perfetto per l’allungo di Franco e compagne, che limitavano la Sokolova (top scorer con 16 punti ma anche tanti errori) e inserivano il turbo-Vincenzi proprio per i palloni più delicati (18-16, 22-17, 25-18).

Il tentativo di chiudere la gara sul tre a zero andava immediatamente a buon fine: una “veloce” della solita Vincenzi e una schiacciata dalla seconda linea della Soucy mettevano la BigMat nelle condizioni di partire al meglio. Proprio come il parziale precedente però, Tortolì andava avanti, 8-10, e puntualmente veniva raggiunto e superato. Artefice della rimonta Andrea Moraes, con l’applauso più intenso di “Villa Brea” regalatole al lob che lasciava attonita la difesa bianconera (14-12). Tre muri di fila (due della Vincenzi e uno della Soucy) fissavano il vantaggio sul 19-13, mantenuto poi per il 25-20 finale.

Domenica prossima la BigMat farà visita al Sartori Padova, attualmente quarta con 21 punti, due in meno delle piemontesi. Inizio previsto per le ore 17.30 al PalaArcella.

BigMat Chieri-Terra Sarda Tortolì 3-0

(25-9, 25-18, 25-20)

  • Durata set: 15’, 19’, 18’.

  • BigMat Chieri: Caloro ne, Burzio ne, Gioria ne, Soucy 11, Siciliano 7, Ferretti 3, Franco ne, Bottini ne, Moraes 13, Borri(L), Perona 8, Vincenzi 12. All. Parisi.

  • Terra Sarda Tortolì: Mulas, Sokolova 16, Salvini 1, Bettas 1, Torri 3, Casuscelli 1, Menin, Parenzan (L), Goukova, Marques 12.

    All. Dalu.

  • Arbitri: Montanari di Ravenna e Fogli di Ferrara.

  • Incasso di 1.104,52 euro.

    di Enrico Zambruno