Festival del Cinema Muto musicato dal vivo

agosto 2, 2006 in Cinema da Stefania Martini

Harold Lloyd 1Nella splendida cornice del Teatro Romano si svolgerà ad Aosta, dal 3 al 12 agosto 2006, la quinta edizione del Festival Internazionale del Cinema Muto Musicato dal Vivo, promosso dall’Associazione Culturale Strade del Cinema di Aosta, che vuole rendere omaggio alla pratica della musicazione “live” di pellicole d’epoca.

Musiche originali, composte per l’occasione, accompagneranno la proiezione di capolavori del cinema delle origini. Dopo Charlie Cahplin, Charlie Chase, Buster Keaton, l’edizione 2006 è dedicata alla comicità di Harold Lloyd, star del cinema americano degli anni Venti e famoso anche per le acrobazie mozzafiato che non mancavano mai nei suoi film. Indimenticabile la scena in cui Lloyd rimane sospeso nel vuoto mentre tenta di aggrapparsi alle lancette di un orologio mezzo divelto nel film “Safety Last” (Preferisco l’ascensore) del 1923.

Organizzato dall’Associazione Culturale Strade del Cinema di Aosta e dal Comune di Aosta, con il sostegno di Fondazione CRT e del Ministero ai Beni e alle Attività Culturali, il festival può vantare l’onore di ricevere, per il terzo anno consecutivo, il prestigioso riconoscimento dato dal Patrocinio della Commissione Nazionale Italiana dell’UNESCO.

La manifestazione, tra le più importanti rassegne del genere in Europa, vuole essere non solo un Festival, ma una finestra aperta sulle arti e gli artisti. Dalla musica, che rimane protagonista e regina, alle arti visive, dalla formazione all’esibizione, dai 10 giovani emergenti, vincitori del concorso Giovani Musicisti Europei, ai nomi di prestigio Stefano Battaglia, compositore e pianista, Aldo Romano uno dei batteristi più noti a livello internazionale, ed Ezio Bosso, che con il suo contrabbasso si è esibito sui palcoscenici più prestigiosi.

A loro si aggiunge la straordinaria partecipazione del “pianista nomade” Marc Vella, artista francese che viaggia a bordo di un bus speciale, modificato per trasportare un pianoforte, che permette all’artista di fermarsi in piccoli paesi e portare lì la sua musica.

Marc Vella si esibirà mercoledì 9 agosto. Alle 21,30 verrà proiettato il documentario “Le Piano des Sables” (Francia, 2004) di Arnaud Petitet, che lo vede protagonista di un viaggio tra la musica e i luoghi del Maghreb e del Sahara. Ad oggi Vella ha attraversato oltre 30 Paesi, per più di 130mila chilometri viaggiando e suonando.

Il Festival si compone di quattro sezioni distinte:

  • RETROSPETTIVA HAROLD LLOYD/Concorso Giovani Musicisti Europei (dal 4 all’8 agosto): i film proposti, tutti con protagonista Lloyd, saranno musicati dal vivo dai dieci giovani musicisti selezionati nel corso delle sessioni di selezione di Aosta, Firenze, Palermo e Liegi.
  • BIG – lungometraggi (dal 9 al 12 agosto), riservata a musicisti già affermati, scelti direttamente dalla direzione artistica, che compongono ed eseguono in anteprima musiche originali per lungometraggi.
  • LAVORI IN CORTO (dal 4 al 9 agosto). Opere di registi esordienti provenienti da Accademia delle Belle Arti di Brera ed opere di filmaker italiani indipendenti.
  • SILENTARTMOVIES (dal 4 al 12 agosto) che prevede l’esposizione di quadri di giovani pittori italiani sulle “Dive del cinema muto” , di locandine realizzate da giovani grafici italiani per i film di Harold Lloyd e la proiezione di trailers realizzati da giovani filmmakers italiani per i film di Harold Lloyd.

    Non mancheranno sezioni speciali come “EVENTI”, realizzata in collaborazione con AostaClassica, che propone conferenze, omaggi cinematografici, fuori programma.

    Novità di questa edizione sono “INCROCI” (rassegna monografica dedicata ai musicisti che non si sono limitati a usare il cinema come supporto per le proprie composizioni ma ne hanno fatto un linguaggio alternativo, incrociando appunto cinema e musica) e “OMAGGIO” (sezione dedicata ad un protagonista della scena internazionale della musica per il cinema, che quest’anno sarà Ezio Bosso).

    Per informazioni:

    Associazione Culturale Strade del Cinema – 0165/ 230528.

    www.stradedelcinema.it

    di Stefania Martini