Festa Autori

novembre 21, 2001 in Attualità da Stefano Mola

25108(1)Io non so se Cuneo sia un’isola. Si potrebbe pensarla come un’isola, ad arrivarci, attraversando il ponte altissimo, allargando con la fantasia i fiumi che le scorrono intorno (con le parole si può pensare di tutto).

Ogni città in fondo è un’isola: a un certo punto le case finiscono e inizia l’altrove. E andando verso l’altrove, inizia il viaggio. E un viaggio inevitabilmente riporta con sé un racconto. Ricapitolando: forse Cuneo è un’isola e forse no, ma in ogni caso abbiamo a che fare con delle parole, raccontate, e alla fine, perché rimangano, scritte.

Soprattutto, questa fine settimana: dal 23 al 25 Novembre, a Cuneo, si svolgerà la terza Festa Autori. Una festa per i lettori, che possono incontrare gli autori. Come (molte) feste, avrà un tema: (guarda un po’) le isole. Tema letterariamente fecondissimo (non solo per quanto abbiamo detto prima, ricordiamo solo uno dei racconti più affascinanti di sempre, L’isola del tesoro) ma anche metafora, limite da superare, approdo cui ritornare, identità da ritrovare… (quindi molti autori “isolani”, o di nicchie linguistiche, baschi, provenzali, islandesi…)

Due premi: “I provinciali”, nato per riconoscere simbolicamente autori di una medesima provincia o regione (quest’anno è la volta della Sicilia con Andrea Camilleri ed Elvira Sellerio) e Il premio Primo Romanzo, che va a Paola Mastrocola, Younis Tawfik, Franca Cavagnoli, Marta Franceschini, Patrick Poumirau. E poi mostre, spazi dedicati ai ragazzi.

Un programma molto fitto e molto ricco, da cui citiamo solo qualcosa, per farvi alzare le vele e salpare verso Cuneo (ulteriori dettagli e orari al sito www.comune.cuneo.it):

  • Venerdì 23 apertura con Predrag Matvejevic, uno spazio poesia con Mauro Baudino, la premiazione del premio città di Cuneo primo romanzo, Ernesto Olivero che parla di solidarietà, serata di premiazione per “I Provinciali” Andrea Camilleri e Elvira Sellerio alle 21:00; tutti al ristorante per le storie di cinema raccontate da Gian Luca Favetto.
  • Sabato 24: Mario Baudino coordina un gruppo di autori siciliani (Alfio Caruso, Matteo Collura, Antonio Di Mauro, Silvana Grasso, Rosaria Barbagallo) la letteratura basca con Xabier Kitana; Nico Orengo, in tavola rotonda con Gabriella Bosco, Giuseppe Culicchia, Ernesto Franco e Piero Soria per ragionare sull’isola che lo scrittore si costruisce intorno; la letteratura di Santo Domingo con José Mármol; un omaggio a Lalla Romano; la letteratura occitana e franco provenzale; la storia di Jim Morrison raccontata da Bertoncelli e Ragagnin.
  • Domenica 25: Daniel de Bruycker, Tahar Ben Jelloun e Alain Elkann riflettono sul confronto tra la cultura islamica e quella occidentale. Poi Dacia Maraini, la letteratura delle Canarie con Víctor Ramírez, quella delle isole britanniche e dell’Islanda con Gudbergur Bergsson e Tony Hawks…

    (ma vi raccomando di controllare tutto il programma)

    E per ritemprare il corpo, la rassegna gastronomica “Antichi Sapori d’autunno” propone nei ristoranti convenzionati con la collaborazione dell’Associazione Albergatori di Cuneo, i menù tipici stagionali individuati da Elma Schena e Adriano Ravera (altro motivo per alzare le vele).

    Festa Autori

    Centro Incontri della Provincia di Cuneo

    dal 23 al 25 novembre

    di Stefano Mola