EQT: mix di parole e note

dicembre 18, 2003 in Spettacoli da Redazione

EQTSbarca finalmente a Torino un nuovo progetto artistico già felicemente collaudato a Parigi. Il progetto EQT nasce dall’acronimo di écuter = ascoltare parole e musica: le parole acquistano lo stesso peso delle note. L’originale combinazione di musica, teatro e letteratura crea una contaminazione di generi, un mix di linguaggi assolutamente inediti.

Come il dj seleziona, mixa ed equalizza i dischi, il txt_j seleziona e propone i libri: brani di teatro, poesie, pensieri, sensazioni.

Artefici del progetto sono due giovani: il torinese DJ_ Ale Peretti Griva (fratello di Pierfunk: Motel Connection, SubsOnica) e TXT_J Emi Schmidt-Fiori (parigino passeggero, autore e traduttore).

L’esordio torinese del gruppo è previsto al DAMADAMA, piazza Madama Cristina n.6, venerdì 19 dicembre 2003 alle ore 22,00 ingresso gratuito.

Il live_act torinese che EQT proporrà, prevede “La Storia di Jerry e del Cane” (di Edward Albee) e la “Versione del Cane della Storia di Jerry” (di Emiliano Schmidt-Fiori): la prima è una storia sul rapporto tra un uomo e un cane: dall’odio più accanito nasce la stima e l’amore; la seconda è la stessa storia, ma vista dalla parte del cane.

Una metafora stravagante sulla complessità dei rapporti umani e sociali nella contemporaneità, un grido di dolore sincero e accorato in una serata dedicata all’odio che soffoca il mondo moderno.

EQT: esordio a Torino

venerdì 19 dicembre 2003 – ore 22,00

DAMADAMA, piazza Madama Cristina n. 6

Ingresso gratuito

Per informazioni: [email protected]

di Luca Rolandi