Donne senza guscio

febbraio 11, 2010 in Libri da Stefania Martini

Donne senza guscioEsiste un approccio femminile al mondo del management aziendale?

Luisa Pogliana è convinta di si.

E lo racconta in un libro di testimonianze e riflessioni che hanno origine da soddisfazione e rabbia, crescita e ostacoli affrontati giorno per giorno, lavorando come donna e come dirigente in una grande azienda.

Ho vissuto la maggior parte della mia vita lavorativa come Direttore di uno staff – Ricerche e studi di mercato- in una grande azienda italiana. Sono stata impegnata nei movimenti delle donne. In anni più recenti mi sono interessata alle specificità del management femminile. Via via che vivevo tutto questo maturava il desiderio di scrivere. Per riflettere sulla mia vita, e per mettere in circolo ciò che di positivo e di difficoltoso si sperimenta nell’essere donna e manager.

Di qui, dalla sua personale esperienza, dal desiderio di scrivere, di raccontare di Luisa Pogliana, è nata una ricerca che ha coinvolto trenta donne manager.

Intense testimonianze autobiografiche portano alla luce la realtà quotidiana di queste donne: il non detto, le barriere occulte, la cultura diffusa che penalizza.

Ma anche l’ironia, la determinazione e l’intelligenza con cui superano le difficoltà mostrando vie praticabili nonostante contesti sfavorevoli e ingiusti.

Donne in carriera? Il loro punto di vista è differente: non carriera ma percorso.

La carriera non è che un pezzo di vita interna, dove lavoro e affetti appartengono a un unico armonico insieme.

Emerge così un approccio femminile al managment, una ricerca di modelli e regole adatti a tener conto delle differenze.

Misconosciuto, faticoso ma efficace.

Gli Yamana, indios della Terra del Fuoco, usano l’espressione ‘senza guscio’ per indicare la ‘depressione’, un momento di cambiamento in cui la persona è vulnerabile come il granchio quando ha perso il vecchio guscio e aspetta che cresca quello nuovo, più adatto alla sua crescita.

Donne senza guscio, dunque, per vari motivi.

Perché entrano in azienda senza la protezione di un’appartenenza consolidata a questo mondo. Perché accettano il rischio implicito nell’abbandonare gusci a loro inadatti, per far crescere un guscio nuovo che permetta, anche nel lavoro, una vita a loro misura.

DONNE SENZA GUSCIO

Percorsi femminili in azienda


di Luisa Pogliana

edito da Guerini e Associati

di Stefania Martini