De Architectura

gennaio 20, 2005 in Arte da Stefania Martini

Castello di RacconigiCome dice già il titolo, l’esposizione si incentra sul tema dell’architettura analizzando la sua evoluzione e i vari settori: dall’architettura civile pubblica e privata, a quella religiosa e militare.

L’esposizione presenta volumi antichi dal Cinquecento al secolo scorso, copie di documenti e di incisioni provenienti dalle biblioteche e dagli archivi storici della provincia di Cuneo tra cui un volume vitruviano del Cinquecento collocato in un’ ambientazione suggestiva e surreale. Tutta la mostra è un continuo gioco di riferimenti agli strumenti di lavoro dell’architetto, dai compassi e le squadre agli elementi architettonici che esemplificano capitelli corinzi, fregi neogotici e strutture neoegizie. Un’intera sezione è dedicata all’architettura militare, all’interno della quale vi sono opere di pregio come un comò del XVIII secolo, che illustra sul suo piano d’appoggio la cittadella fortificata di Torino durante l’assedio del 1706, le armature e i modelli di bombardine di proprietà del Castello e le incisioni sulle fortificazioni del Guarini.

Oltre ai volumi sull’architettura si trovano anche manifesti di arti decorative, manuali di carpenteria e fotografie di edifici privati che permettono di cogliere le importanti risorse in campo architettonico dei secoli passati. Interessanti sono poi le deformazioni e gli effetti ottici delle strutture anamorfiche raffiguranti elementi architettonici d’interno, che chiudono la mostra nell’intento di sottolineare come i volumi, anche e soprattutto quelli più antichi, siano pur sempre in grado di suggestionarci e di stupirci.

L’allestimento della mostra è stato pensato per risultare utile ed interessante non solo a un pubblico di nicchia, caratterizzato da professionisti e studenti universitari del Politecnico, ma anche per un pubblico più vasto appassionato ed incuriosito dalla storia e dall’architettura.

Organizzata dal Sistema Bibliotecario di Fossano, la mostra è patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e del Paesaggio del Piemonte, dalla Regione e dalla Provincia di Cuneo, dalla Facoltà di Architettura di Torino, sezione di Mondovì, ed è finanziata, oltre che dalla Provincia stessa, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano. Hanno contribuito con i propri beni librari e documentari i Sistemi bibliotecari di Alba, Cuneo, Mondovì e Fossano e le biblioteche civiche di Bra, Saluzzo e Savigliano.

De Architectura

Fino al 21 Novembre 2004.

Castello di Racconigi, via Morosini 3, Racconigi. Tel 0172/84005 – Fax 0172/811531

E-mail [email protected]

di Stefania Martini