Da Shakespeare a Dance!

gennaio 31, 2002 in Spettacoli da Stefania Martini

25344Uno spettacolo moderno, coinvolgente ed esilarante, dove si combinano la forza del rock e il fascino della danza, i balletti pieni di energia e la leggerezza della commedia.

La storia si svolge a Venezia ai giorni nostri, durante il Carnevale.

Un famoso coreografo (Dick Marno) e la sua Compagnia di balletto classico, vengono chiamati per creare uno spettacolo, che sarà tra gli appuntamenti artistici delle manifestazioni legate al Carnevale. Per la stessa ragione viene chiamata anche una famosa cantante rock (Bea Strawinsky) che, con il suo gruppo di ballerine funky, rappresenterà un altro spettacolo per la settimana di festeggiamenti.

Mecenate e sponsor principale dell’evento è una giovane, ricca ed eccentrica texana (Tina Cooper) che mette a disposizione le stanze del suo palazzo anche per le prove. Bea e Dick già si conoscevano; tra loro non corre buon sangue e, dovendo provare nella stessa sala, i due gruppi si scontrano continuamente, intrecciando divertenti gags, canzoni e balletti pieni d’energia.

E’ così che a Dick viene l’idea di unire le due formazioni per un grande spettacolo tutto giocato sui contrasti: uomini e donne, musica classica e rock, danza neoclassica e funky, il fascino del passato di Venezia e il suo futuro sempre in evoluzione. Lo spettacolo che ha in mente Dick è difficile da realizzare per i continui screzi tra i due leader dei gruppi e per l’opposizione di Juan, assistente di Dick. Ma i corpi di ballo credono che sia un peccato sprecare l’occasione e con uno stratagemma fanno innamorare Dick e Bea.

DANCE! trova libera ispirazione nella commedia di Shakespeare “Molto rumore per nulla”, attualizzandone il gioco delle situazioni e il carattere dei personaggi: dall’odio/amore dei due protagonisti Dick e Bea, alla comicità dell’eccentrica americana Tina “deus ex-machina” di tutto, alle trame distruttive dell’aiuto coreografo Juan, all’amore insidiato dalla gelosia dei giovani Leo e Chris.

Sul palcoscenico Raffaele Paganini è l’aristocratico dongiovanni Dick, prepotente e vulnerabile; Chiara Noschese è l’improbabile impresaria americana Tina Cooper, che canta e balla; nel ruolo della spregiudicata e tenera Bea, Renata Fusco con la sua bella voce.

A proposito dello spettacolo, dice il regista Saverio Marconi: “DANCE! si svolge tutto sui tre piani del palazzo veneziano, offrendo così alla scenografia (di Aldo de Lorenzo), e ovviamente alla regia, tutte quelle occasioni di cambiamento scenico, quasi in sequenza cinematografica, che fanno la bellezza e la magia del Musical. Qui si cercherà di rievocare il fascino festoso del Trionfo. Perché in fondo l’intenzione è quella di celebrare, attraverso il Musical, il Trionfo di Venezia e la sua lotta perenne con il mare. E’ questa la sfida di DANCE!: cercare di far capire tutto questo in uno spettacolo non sulla danza ma per la danza”.

DANCE!

Teatro Alfieri

Piazza Solferino 2, Torino

Dal 30 gennaio al 10 febbraio.

Informazioni: tel. 011.562.38.00

di Stefania Martini