Crucifiada al Teatro Agnelli

dicembre 1, 2003 in Spettacoli da Momy

Teatro delle religioniPrende il via domani sera, martedì la rassegna “Il teatro delle religioni”, ideata ed organizzata da Assemblea Teatro che, prima di trasferirsi nelle tradizionali sedi delle valli Chisone e Germanasca, registra un debutto metropolitano al Teatro Agnelli con la partecipazione della compagnia abruzzese Florian Proposta – Teatro Stabile d’Innovazione.

Gian Marco Montesano, regista di origine torinese, firma per l’occasione Crucifiada, uno spettacolo-confine tra documento storico e moderno reportage, storia di una reporter italiana di estrazione ebraica, in prima linea tra ebrei e palestinesi in piena zona di guerra.

Sentimenti contrastanti e profonde lacerazioni spirituali per una giovane donna segnata da ragioni di civiltà e religione ma, al tempo stesso, conscia di dover fare i conti con un pungente senso del dovere in nome del quale, quotidianamente, mette a repentaglio la propria vita: in rapida successione scorreranno davanti agli spettatori tragedie e storie di vite spezzate, o irrimediabilmente compromesse, con protagonisti martiri di un’umanità prigioniera in un vortice di furente odio e cieco rancore.

Il dover “per forza” testimoniare un presente di morte e violenza sarà causa scatenante nella donna di un innaturale smarrimento della fede: perché perseverare in un ostinato “credo” se di fronte ai propri occhi di inerte testimone prendono forma ogni giorno i peggiori incubi che la barbarie umana possa trasformare in realtà.

Questo l’interrogativo di fondo di uno spettacolo che, prendendo le mosse da un’anonima preghiera del Seicento e puntando il dito sulla dolorosa ciclicità di una Storia in taluni casi inquietante fotocopia di se stessa, vuole essere sprone per una riflessione intorno a un “credere” molte volte messo a dura prova dall’inquietante realtà che ci troviamo a vivere.

Crucifiada di Franco Celenza

A cura di Florian Proposta – Teatro Stabile d’Innovazione per la rassegna “Il Teatro delle religioni”

  • Dove: Teatro Agnelli, Torino

  • Quando: martedì 2 dicembre 2003 – ore 21.00

  • Ingresso: 5 euro

  • Informazioni allo 011.30.42.808 o sul sito www.assembleateatro.com

    di Monica Mautino