Commercio equo e solidale

ottobre 15, 2002 in Attualità da Redazione

Martedi’ 15 ottobre è cominciata la “Settimana per il Commercio Equo e Solidale”, che proseguirà sino a domenica 20 con una serie di iniziative che culmineranno nel convegno di sabato 19 Ottobre sulle “Buone pratiche di commercio equo e solidale”.

Da martedì mattina è attivo in piazza Castello a Torino un punto informativo dove ieri alle ore 18 è stata inaugurata la manifestazione con la presenza dell’Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Torino e delle organizzazioni dei commercianti e artigiani , di Luca Morino del gruppo musicale ‘Mau Mau’.

La “Settimana per il commercio equo e solidale” è un’iniziativa adottata per promuovere una scelta di qualità nel consumo di prodotti quali il caffè e il cioccolato.

I prodotti oggetto della manifestazione sono controllati in tutto il percorso, dalla coltivazione al commercio all’ingrosso alla distribuzione al dettaglio. Il metodo adottato consente al consumatore di conoscere l’identità’ dei produttori, il prezzo che viene loro pagato e quanto va a chi importa, a chi lavora e a chi distribuisce. Gli esercizi di Torino e provincia che hanno aderito sono circa 70; l’iniziativa permetterà fra l’altro di far emergere un interesse comune fra i consumatori italiani e i produttori del Paesi in via di sviluppo. La “Settimana” costituirà inoltre un’occasione di informazione e di confronto per lo sviluppo della “Botteghe equo-solidali”, partendo dalle esperienze in atto per allargarle al commercio tradizionale. L’iniziativa, collegata alle Olimpiadi del 2006, e’ promossa dalla Provincia di Torino unitamente a CNA, EPAT, ASCOM, CTM Altro Mercato, Libero Mondo, Equoland, Tre Giorni del volontariato.

di Alessandro Rocca