Chieri perde il derby con Novara

dicembre 1, 2003 in Sport da Enrico Zambruno

Era la partita più attesa del week-end e non ha tradito le aspettative: Pallavolo Chieri ed Asystel Novara hanno dato vita al derby numero uno della storia della pallavolo femminile di serie A1, giocando alla pari ed a viso aperto tutti e 4 i set nei quali sono state impegnate. L’ha spuntata, con merito, la formazione ospite dell’Asystel per 3-1, più cinica nei momenti decisi con le sue “bocche da fuoco” Glinka, Pirv e De Carne. In casa biancoblu buona la prestazione di Zetova e Vincenzi, 30 punti in due.

Nel primo set fa la differenza il servizio: poco incisivo quello chierese, determinante quello della De Carne che lancia le proprie compagne sul 14-9. La chiusura del parziale è merito di una brillante Anna Vania Mello, che mura di potenza Brigitte Soucy (25-18). Simile alla frazione precedente la seconda: Novara è più quadrata, Jenny Lang Ping fa ruotare tutte le giocatrici a sua disposizione (tranne la Nucu), inserendo più volte Sun Yue al posto della Glinka per avere più percentuale in ricezione. La Soucy ci prova a creare grattacapi alla difesa ospite con le sue potenti schiacciate, ma Paola Cardullo è in giornata di grazia e prende quasi tutto. Secondo set che ha il break decisivo nella sua metà, con accelerata decisiva di Glinka e compagne dall’11-9 all’16-11 (Mello), fino al definitivo 25-21 (Pirv) che firma il 2-0.

Chieri, con orgoglio, rialza la testa e dimezza lo svantaggio: massimo vantaggio +7 (17-10, Vincenzi primo tempo), poi Novara rosicchia 5 punti e si porta fino al -2 (20-18, out Soucy). Un’invasione della Glinka, aggiunta a due servizi errati delle rossoblu aiuta Chieri al successo del parziale 25-21. Ma Novara è brava a chiudere la gara per merito del suo capitano, Cristina Pirv, che sigla con la sua freddezza tutte le palle importanti, concedendo alla De Carne il punto decisivo finale (25-20).

L’unica buona notizia per la Pallavolo Chieri della giornata è l’arrivo, seppur nel tardo pomeriggio, di Danielle Scott: la centrale americana sarà in campo contro Bergamo giovedì 4 dicembre alle 20.30 nel recupero della quinta giornata.

PALLAVOLO CHIERI – ASYSTEL NOVARA 1-3

(18-25, 21-25, 25-21, 20-25)

  • Durata set: 23’, 26’, 23’, 24’.

  • PALLAVOLO CHIERI: Leto 8, Gioria, Soucy 13, Turlea 7, Marinova, Siciliano, Vincenzi 11, Borri (L), Zetova 19. Non entrati Perona. All. Parisi Carlo.

  • ASYSTEL NOVARA: Anzanello 5, Sun, He 5, Glinka 19, Cardullo (L), Pirv 18, Radulovich, Guiggi 1, Mello 10, De Carne 18. Non entrati Nucu. All. Lang Ping Jenny.

  • ARBITRI: Vittorio Sampaolo di Macerata e Fabrizio Pasquali di Ascoli Piceno.

  • NOTE – Spettatori 1238, incasso 10.054,99 euro. Pallavolo Chieri: battute sbagliate 7, vincenti 4, ricezione positiva 67% (perfetta 54%), attacco 40%, muri 9, errori 10. Asystel Novara: battute sbagliate 11, vincenti 10, ricezione positiva 76% (perfetta 60%), attacco 51%, muri 6, errori 12.

    di Enrico Zambruno